Azienda paga 15 euro per ogni chilo perso dai propri dipendenti

L'idea di un'azienda cinese per combattere la sedentarietà: un bonus in denaro per ogni chilo perso

Per combattere la sedentarietà e incentivare i dipendenti a prendersi cura della propria forma fisica, un’azienda cinese ha introdotto dei premi in denaro per chi dimagrisce: 100 yuan, l’equivalente di circa 15 euro, per ogni chilogrammo perso.

L’idea è venuta a Wang Xuebao, direttore della Xian Jingtian Investment Consulting. Il dirigente si è reso conto che sia lui che i suoi dipendenti stavano conducendo una vita troppo sedentaria, sempre dietro alle scrivanie, e con poco tempo e stimolo ad andare in palestra nel tempo libero. Per incentivare i suoi lavoratori a uno stile di vita più salutare, ha deciso di premiare in denaro i dipendenti che avessero dimostrato di prendersi cura della propria forma fisica.

“Ero preoccupato perché i nostri dipendenti stanno quasi sempre seduti in ufficio, e nessuno – me compreso – si muove molto, e così siamo sovrappeso” ha spiegato Wang ai giornalisti. “Attraverso questo incentivo alla perdita di peso possiamo sviluppare una cultura più salutare e creare una competizione salutare”.

Per poter accedere al bonus retribuito mensilmente, è necessario dimostrare di aver perso almeno 3 kg dall’avvio dell’iniziativa, dopodiché si potrà ricevere il compenso stabilito per ogni kg di peso in meno.
Un’impiegata che risponde al nome di Zhou Wei, è arrivata a perdere 20 kg in tre mesi grazie a questa iniziativa, ricevendo un bonus di circa 300 euro.

Come Wang, anche il governo cinese sta cercando di affrontare la spinosa questione dell’obesità (su circa un miliardo e mezzo di persone, il 14,9% delle donne e il 10,8% degli uomini sono in sovrappeso) promuovendo il piano Healthy China 2030, che prevede di educare la popolazione a uno stile di vita più sano e ad una cucina più salutista nei prossimi tredici anni. Se dovesse avere successo, il progetto dovrebbe aumentare l’aspettativa di vita della popolazione cinese a 77 anni entro il 2020, e a 79 entro il 2030.

Leggi anche:
Sei esercizi per combattere il lavoro sedentario. Video
Chi lavora 8 ore in ufficio deve fare almeno 1 ora di movimento al giorno
Ufficio: alle 15:27 scatta la sonnolenza. Ecco perché
5 modi per combattere lo stress
La felicità dei dipendenti è la chiave per produttività e fedeltà aziendale

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Azienda paga 15 euro per ogni chilo perso dai propri dipendenti