Aumenti bollette luce: il 40% delle offerte del mercato libero offre un risparmio 

Ecco perché si consiglia di passare alle offerte del mercato libero in un periodo caratterizzato dall’aumento dei costi delle bollette luce. 

In relazione a un aumento della domanda di energia elettrica, per il mese di ottobre 2021 è stato ipotizzato un incremento dei costi delle bollette di luce e gas, che colpirà principalmente gli utenti con all’attivo una fornitura in Maggior Tutela. 

Sulla base di uno studio condotto da SOStariffe.it e Segugio.it emerge che scegliere di passare dal mercato tutelato al mercato libero – che sarà obbligatorio per tutti dal 1° gennaio 2023 – in questo momento rappresenta una soluzione ottimale in quanto il 40% delle offerte disponibili comporta un risparmio assicurato. 

In particolare, è stato stimato che sarà possibile ottenere dei risparmi fino a 125 euro, mentre chi fa già parte del mercato libero da gennaio avrà modo di risparmiare fino a 400 euro. Vediamo meglio cosa cambia tra il mercato tutelato e il mercato libero al fine di comprenderne la convenienza effettiva. 

Scopri le offerte online del mercato libero

La differenza tra il mercato tutelato e il mercato libero

Nel mercato tutelato – chiamato anche Maggior Tutela – le tariffe vengono stabilite da ARERA (Autorità di regolazione per energia reti e ambiente) e i prezzi subiscono delle modifiche su base trimestrale. 

I fornitori di luce e gas che operano nel mercato libero si contraddistinguono, invece, per la possibilità di poter fissare i prezzi delle offerte, alle quali vengono solitamente associati anche dei benefici aggiuntivi. 

Passare al mercato libero significa poter scegliere: ci sono provider che seguono l’andamento dei prezzi del mercato, che in questo momento è al rialzo a causa degli aumenti dei prezzi delle materie prime, ma ce ne sono altri che propongono delle offerte a prezzo bloccato per almeno 12 mesi, le quali, in un periodo come quello attuale, potrebbero risultare davvero economiche. 

Nel caso in cui fosse stata attivata una tariffa a prezzo bloccato per 12 mesi a gennaio 2021, infatti, alla fine dell’anno lo scenario sarà il seguente:

  • i single risparmieranno fino a 254 euro, riducendo la spesa annuale del 53%;
  • le coppie fino a 331 euro, abbattendo i costi del 57%;
  • le famiglie otterranno un risparmio totale del 46%, che corrisponde a 435 euro. 

Scegli un’offerta luce e gas del mercato libero

La convenienza della tariffe del mercato libero

Lo studio condotto da SOStariffe.it e Segugio.it ha esaminato i profili di consumo di un single, una coppia e una famiglia al fine di individuare quanto si può risparmiare con un’offerta del mercato libero rispetto ai costi del mercato tutelato. 

L’analisi svolta ha considerato più di 200 tariffe del mercato libero, nelle quali sono state incluse anche le offerte PLACET, le quali hanno condizioni contrattuali e di prezzo definite da ARERA, ma condizioni economiche che possono essere modificate ogni 12 mesi dal venditore. 

Dai dati raccolti è emerso che le promozioni disponibili nel mercato libero garantiscono ai single:

  • un risparmio pari al 40% nel caso delle offerte a prezzo fisso;
  • un risparmio pari al 28% nel caso delle offerte a prezzo variabile;
  • un risparmio del 18% per le offerte PLACET a prezzo fisso;
  • un risparmio del 6% per le offerte PLACET a prezzo variabile.

Le coppie potranno risparmiare:

  • fino al 38% con un’offerta a prezzo fisso;
  • fino al 28% con un’offerta a prezzo variabile;
  • il 20% e il 2% con un’offerta di tipo PLACET a prezzo rispettivamente fisso e variabile. 

Le famiglie avranno la possibilità di riuscire a mettere da parte in un anno:

  • il 40% del costo per le offerte a prezzo fisso;
  • il 28% per le offerte a prezzo variabile;
  • il 24% per le offerte PLACET. 

Quanto si può risparmiare davvero con il mercato libero dell’energia e del gas naturale

In termini quantitativi:

  • un single può arrivare a risparmiare 71 euro all’anno nel caso di un’offerta a prezzo fisso, 48 euro per le offerte a prezzo variabile e 22 euro per quelle PLACET;
  • una coppia può arrivare a risparmiare 70 euro all’anno nel caso di un’offerta a prezzo fisso, 82 euro per le offerte a prezzo variabile, 10 euro per le offerte PLACET a prezzo variabile e 29 euro per le PLACET a prezzo fisso;
  • una famiglia può arrivare a risparmiare 70 euro all’anno nel caso di un’offerta a prezzo fisso, 125 euro per le offerte a prezzo variabile e 35 euro per quelle PLACET.

Sulla base di quanto detto fin qui, se il mese di ottobre sarà caratterizzato da un aumento del costo dell’energia del 40%, allora la scelta di una promozione a prezzo bloccato potrebbe essere l’ideale. 

Tuttavia, nel caso di una coppia o di una famiglia potrebbe essere più conveniente anche una promozione a prezzo variabile: ecco perché si consiglia di monitorare costantemente l’andamento dei prezzi di mercato e utilizzare un comparatore di tariffe per compiere la scelta migliore fra tutte. 

Confronta le offerte luce e gas del mercato libero

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Aumenti bollette luce: il 40% delle offerte del mercato libero offre u...