Assegno unico figli: c’è tempo fino al 30 settembre per gli arretrati

Solo le domande presentate entro il 30 settembre 2021 danno diritto anche all’erogazione degli arretrati maturati dal mese di luglio 2021.

Si avvicina una importante scadenza per l'assegno unico temporaneo, la misura ponte (in attesa che diventi universale a partire dal prossimo anno) valida dal 1° luglio al 31 dicembre per le famiglie al momento non beneficiarie degli ANF, lavoratori autonomi e disoccupati.

La decorrenza della misura scatta dal mese di presentazione della domanda, ma alcune famiglie hanno la possibilità di ricevere più soldi se la domanda viene presentata entro settembre, in particolare entro la scadenza del 30 settembre. Vediamo insieme perché.

Registrati a QuiFinanza per continuare a leggere questo contenuto

Bastano pochi click (ed è totalmente gratuito)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Assegno unico figli: c’è tempo fino al 30 settembre per gli arretra...