Assegno unico, domanda anche senza Isee: come fare

Assegno unico, le domande partono a gennaio: da marzo ci sarà una quota minima anche per chi non presenta l'Isee

Con l'approvazione del decreto attuativo, l'assegno unico è diventato ufficiale così come sono diventate ufficiali le modalità di richiesta e gli importi, che saranno differenziati in base al reddito Isee e alla composizione del nucleo familiare.

Ricordiamo che le domande dovranno essere presentate da gennaio 2022, mentre le prime erogazioni partiranno a marzo del prossimo anno per un periodo che andrà da marzo al febbraio dell’anno successivo.

Registrati a QuiFinanza per continuare a leggere questo contenuto

Bastano pochi click (ed è totalmente gratuito)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Assegno unico, domanda anche senza Isee: come fare