Assegno temporaneo: per gli arretrati c’è tempo fino al 31 ottobre

Più tempo per presentare la domanda all'INPS per l'Assegno ponte per i figli a carico.

Più tempo per presentare la domanda all’INPS per l’Assegno ponte per i figli a carico. La scadenza del quel sostegno provvisorio ai carichi familiari, che consente di anticipare a quest’anno l’Assegno Unico, al via nel 2022, e di ottenere gli arretrati a partire dal primo luglio, è stata prorogata dal 30 settembre al 31 ottobre.

Ciò significa che chi presenterà domanda entro il 31 ottobre potrà recuperare gli arretrati delle mensilità a partire dal 1° luglio, data in cui è iniziato il regime provvisorio, e ricevere dal 1° novembre mensilmente il sostegno per i figli a carico. Il termine ultimo per presentare domanda di assegno provvisorio – perdendo però le mensilità precedenti, è fissato per il 31 dicembre, poiché dopo quella data entrerà in vigore l’Assegno unico.

A chi va l’assegno e quanto vale

La misura coinvolge circa  2 milioni di nuclei familiari con figli a carico sino all’età di 21 anni. Il sostegno vale poco meno di 170 euro per ogni figlio minore, cifra che sale a 220 euro a partire dal terzo. Per i figli disabili è prevista una maggiorazione.

Il dritto a percepire l’assegno temporaneo spetta ai nuclei di lavoratori autonomi o inoccupati o coloro che già percepiscono gli assegni familiari e va n base all’Isee da un minimo di 7.000 euro (diritto pieno) ad un tetto massimo di 50mila euro (olre il quale nn si ha più diritto)

L’Assegno temporaneo è compatibile con altri benefici, ad esempio il Reddito di cittadinanza, l’assegno ai nuclei familiari con almeno 3 figli minori, l’assegno di natalità ed il premio alla nascita.

Come presentare domanda

La domanda per l’Assegno temporaneo deve essere presentata all’INPS in modalità telematica (portale web se in possesso di Pin, Spid o Cie o contact center) oppure servendosi dei consueti canali dei centri di patronato.

In caso di variazione del nucleo familiare nel periodo in cui si sta percependo l’Assegno temporaneo, andrà presentata una Dsu (Dichiarazione sostituiva unica) aggiornata entro 2 mesi dalla data della variazione e l’Isee aggiornata.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Assegno temporaneo: per gli arretrati c’è tempo fino al 31 otto...