Assegni familiari, pubblicate le nuove tabelle in vigore dal 1° luglio 2019

Cambiano i limiti di reddito per il calcolo degli assegni familiari a partire dal 1° luglio e fino al 30 giugno 2020

L’Inps ha pubblicato una circolare in cui comunica le nuove tabelle di rivalutazione dei redditi per il calcolo degli importi degli assegni familiari. La circolare (che potete scaricare qui) è la numero 66 del 17 maggio 2019 con le tabelle valide dal 1° luglio 2019 al 30 giugno 2020 e con tutte le rivalutazioni, scaglione per scaglione.

LIVELLI RIVALUTATI – La legge ha stabilito che i livelli di reddito familiare per il pagamento dell’Assegno per il Nucleo Familiare (ANF) siano rivalutati ogni anno, con effetto dal 1° luglio, in misura pari alla variazione dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, calcolato dall’Istat, intervenuta tra l’anno di riferimento dei redditi per la corresponsione dell’assegno e l’anno immediatamente precedente. Quindi chi intende chiedere e ottenere i nuovi assegni al nucleo familiare dovrà controllare a quale livello reddituale rivalutato appartiene.

COSA CAMBIA DAL 1 LUGLIO 2019 – La variazione percentuale dell’indice dei prezzi al consumo calcolata dall’Istat tra l’anno 2017 e l’anno 2018 è risultata pari a +1,1 per cento. Di conseguenza, sono stati rivalutati i nuovi livelli reddituali, nonché i corrispondenti importi mensili della prestazione da applicare ai diversi nuclei familiari dal 1° luglio 2019 al 30 giugno 2020.

Alcuni esempi di nuclei familiari con entrambi i genitori e almeno un figlio minore (in cui non siano presenti componenti inabili):

  • Reddito familiare annuo fino a 14.701,55 euro:
    per 3 componenti 137,50 euro
    per 4 componenti 258,33 euro
    per 5 componenti 375, 00 euro
  • Reddito familiare annuo da 14.701,56 euro a 14.819,15 euro:
    per 3 componenti 136,73 euro
    per 4 componenti 257,25 euro
    per 5 componenti 374,04 euro
  • Reddito familiare annuo da 20.111,70 euro a 20.229,32 euro:
    per 3 componenti 101,08 euro
    per 4 componenti 207,42 euro
    per 5 componenti 329,96 euro

COME SI FA DOMANDA – Per le famiglie che ne hanno diritto ricordiamo che è entrata in vigore dal 1° aprile 2019 la nuova procedura di domanda online, direttamente all’Inps in via telematica, collegandosi al sito dell’Inps se in possesso di PIN dispositivo o credenziali SPID ovvero tramite i Patronati.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Assegni familiari, pubblicate le nuove tabelle in vigore dal 1° lugli...