Assegni del Comune: gli importi 2020 e i requisiti per averli

Assegno al nucleo familiare e assegno di maternità concessi dai Comuni: rivalutazione, importi e requisiti 2020

In leggero aumento gli importi degli assegni alle famiglie per il 2020. Il dipartimento per le politiche della Famiglia ha pubblicato in Gazzetta Ufficiale il comunicato n. 40/2020, che riguarda la rivalutazione della misura e dei requisiti economici dell’assegno per il nucleo familiare numeroso e dell’assegno di maternità per l’anno 2020.

In base all’ultima rivalutazione ISTAT, variano i requisiti di reddito e gli importi dell’assegno al nucleo familiare e dell’assegno di maternità concessi dai Comuni come sussidio economico.

La novità è che aumenta lievemente l’importo riconosciuto così come il limite ISEE da considerare per l’erogazione. Un aumento dettato dalla variazione dell’indice Istat dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati, che per il 2020 è fissato allo 0,5%.

Assegno per il nucleo familiare
L’importo dell’assegno mensile per il nucleo familiare per l’anno 2020 è par a 145,14 euro. Per le domande relative al 2020, il valore ISEE è pari a 8.788,99 euro. Agli assegni di competenza del 2019 ancora pendenti continuano invece ad applicarsi i valori previsti per lo scorso anno.

Assegno di maternità
L’importo dell’assegno mensile di maternità in misura intera (nascite, affidamenti preadottivi e adozioni senza affidamento dal 1° gennaio al 31 dicembre) nel 2020 è pari a 348,12 euro per cinque mensilità, per complessivi 1.740,60 euro. La soglia ISEE da considerare è invece pari a 17.416,66 euro.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Assegni del Comune: gli importi 2020 e i requisiti per averli