Amazon raddoppia la flotta cargo per eliminare i costi di trasporto

Il colosso delle vendite online ha stretto un accordo con Atlas Air: "Così ci sarà maggiore scelta di prodotti, consegna più rapida e prezzi inferiori"

Nell’ottica di un servizio di consegne più rapido ed efficiente, Amazon ha allargato la sua flotta cargo stringendo un intesa con la compagnia aerea Atlas Air Worldwide per il noleggio di 20 Boeing 767.

La società di Jeff Bezos punta così sui vecchi, ma capienti e veloci aerei cargo per eliminare gli intermediari, ovvero i corrieri, che pesano non poco sui conti e sui prezzi finali dei prodotti venduti dal web al mondo intero.

L’accordo, annunciato in concomitanza con la divulgazione dei guadagni del primo trimestre di Atlas, permette anche di Amazon di acquistare fino ad una quota del 30 per cento della società nei prossimi 10 anni. Ed è solo l’ultimo di una serie di mosse strategiche che Amazon ha fatto per ridurre la sua dipendenza dai servizi di spedizione di terze parti come UPS e FedEx.

Dal canto loro i due colossi del trasporto cargo, i corrieri internazionali FedEx e Ups, fingono di non avere problemi con Amazon: per replicare il network di una società di questa grandezza e capillarità – dicono in coro – “servono milioni e milioni di dollari e anni di investimenti per poter arrivare a competere con chi fa da tempo questo mestiere”.

Leggi anche:
Amazon consegna coi droni 30′ dopo l’acquisto. Se nessuno li abbatte
Lavoro: droni, è boom di piloti da remoto. Al via le nuove regole
Successi e fallimenti del guru di Amazon
Amazon Prime Now: adesso anche frutta e verdura si acquistano online

 

Amazon raddoppia la flotta cargo per eliminare i costi di trasporto
Amazon raddoppia la flotta cargo per eliminare i costi di traspor...