Amazon punta sulla Serie A: pronta un’offerta per i diritti TV del campionato

Il colosso dell'e-commerce vorrebbe aggiudicarsi la trasmissione delle gare di calcio per arricchire Prime Video

Per la Serie A di calcio potrebbe trattarsi di una delle migliori notizie da qualche anno a questa parte. Nonostante il “prodotto” non sia considerato tra i migliori e tra i più appetibili sul mercato (secondo molti, la Premier League inglese e la Liga spagnola offrirebbero un calcio più spettacolare), sembra che un nuovo concorrente sia pronto a dare battaglia a Sky e DAZN per aggiudicarsi i diritti di trasmissione del campionato.

E il concorrente, per dimensioni della società controllante, è di quelli  che fanno naturalmente timore. Stando ad alcune indiscrezioni, infatti Amazon sarebbe interessata a partecipare alla prossima asta per i diritti TV del campionato di calcio.

L’indiscrezione viene riportata dal quotidiano sportivo Tuttosport, secondo il quale lo scorso 30 gennaio alcuni dirigenti di Prime Video (la piattaforma di streaming del colosso dell’e-commerce) avrebbero incontrato dei rappresentanti della Lega calcio, per valutare i requisiti per la partecipazione alla prossima asta TV.

Piattaforma in espansione

L’obiettivo della piattaforma di proprietà di Jeff Bezos sarebbe quello di espandere e arricchire ulteriormente la programmazione oggi disponibile nel nostro Paese. In questa ottica, l’aggiunta di eventi sportivi servirebbe a rendere il prodotto più appetibile agli occhi dei milioni di tifosi di calcio del nostro Paese.

Una strategia tutt’altro che nuova, per l’azienda di Seattle: Amazon Prime Video già trasmette nel Regno Unito 20 partite della Premier League, mentre si è aggiudicata i diritti per la trasmissione di alcune gare di Champions League in Germania. I diritti per la trasmissione della Serie A, insomma, rappresenterebbero solamente un tassello di un “puzzle” molto più ampio.

La Serie A torna appetibile

Stando ad altre indiscrezioni, però, Amazon non sarebbe l’unica piattaforma interessata a entrare nel mercato dei diritti TV del calcio nostrano. Oltre ai player già presenti (Sky e DAZN), infatti, anche la spagnola Mediapro vorrebbe partecipare all’asta. Per chi segue le vicende del calcio nostrano, il nome non è affatto nuovo: la media company iberica si era già aggiudicata i diritti 2018-2021, senza però riuscire a presentare tutte le garanzie finanziarie richieste dal bando.

Da non sottovalutare, poi, l’arrivo di Disney+ sul mercato italiano previsto per il prossimo 24 marzo. La piattaforma di streaming del colosso dell’intrattenimento, infatti, potrebbe puntare ai diritti calcistici per arricchire ulteriormente la sua offerta. D’altronde, nel suo paniere rientrano già i programmi di ESPN e Fox Sport, due dei maggiori network sportivi al mondo.

Insomma, la concorrenza per Sky e DAZN si fa sempre più agguerrita e, per gli appassionati di calcio nostrani (e le società italiane) non può che essere una buona notizia. Vuol dire che il livello qualitativo della Serie A sta crescendo e il prodotto diventa sempre più appetibile.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Amazon punta sulla Serie A: pronta un’offerta per i diritti TV d...