Alitalia resterà a maggioranza statale, si chiude lunedì

Ci sarà una nuova società "con la maggioranza assoluta di Ferrovie e ministero del Tesoro"

Su Alitalia è confermata la chiusura di lunedì 15 luglio senza rinvii. E’ quanto riferiscono fonti del Mise. “Si va verso la newco con la maggioranza assoluta di Fs e Mef confermata”, aggiungono. “Chiuderemo in settimana, Lotito presenti garanzie di solidità finanziaria”, le parole del vicepremier Luigi di Maio secondo quanto riferito dai sindacati presenti all’incontro a Palazzo Chigi. Il vicepremier avrebbe dettagliato i tempi per chiudere la partita sul quarto partner finanziario per completare la compagine azionaria della newco della compagnia di bandiera.
La compagnia sarà infatti a maggioranza statale, ma servono soci privati entro settembre per una società che perde oltre un milione di euro al giorno.

Il buon esito dell’operazione di salvataggio e rilancio di Alitalia dipenderà dalla presenza nella compagine azionaria di operatori forti e solidi dal punto di vista industriale, finanziario e organizzativo, soprattutto se con una presenza nel settore del trasporto aereo e aeroportuale. Sarebbe questo l’identikit tratteggiato all’Adnkronos da fonti vicine a Delta Airlines. Una strada che sembrerebbe portare ad Atlantia, considerate anche le dimensioni del gruppo infrastrutturale che controlla Adr, la società che gestisce il più grande aeroporto italiano.

Le stesse fonti, che peraltro sottolineano come in questa partita Delta non abbia posto veti di sorta, non escluderebbero neanche l’ingresso di più partner a condizione che condividano una sostanziale omogeneità di vedute e un comune sentire in materia di governance e di business plan. Tra le righe, in questo secondo caso, potrebbe prefigurarsi un possibile ‘ticket’ composta da Atlantia e dal gruppo Toto.

In collaborazione con Adnkronos

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Alitalia resterà a maggioranza statale, si chiude lunedì