Affitti: cresce la domanda, calano prezzi e immobili in offerta. I valori città per città

L'Ufficio Studi di Immobiliare.it ha monitorato la domanda, l'offerta e i prezzi degli immobili residenziali in locazione a febbraio 2015 scoprendo che, se i canoni calano di poco e la domanda cresce, è l'offerta a subire la contrazione più significativa.

L’OFFERTA
Gli italiani sono sempre meno propensi ad affittare casa. Secondo lo studio di Immobiliare.it, l’offerta di immobili in locazione ha subito un calo annuale del -7% rispetto al Febbraio 2014. L’affitto classico a lungo termine ha perso gran parte del suo appeal e gli italiani sembrano più orientati ad affitti a breve termine o alla conversione degli immobili in case vacanza o B&B

LA DOMANDA
Nonostante la contrazione del numero di immobili disponibili, lo studio riscontra un aumento, rispetto a Febbraio 2014, del 9,9% delle richieste di affitto. La domanda cresce particolarmente nel centro Italia (+11,9%) e si concentra soprattutto nella città più piccole (sotto i 250 mila abitanti) dove la richiesta è cresciuta del 12,3%, contro l’8,5% della città più grandi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Affitti: cresce la domanda, calano prezzi e immobili in offerta. I val...