Accredito pensione: i conti consigliati

Quali sono i migliori conti correnti che si possono attivare per poter accreditare la pensione: ecco un’analisi comparativa delle migliori offerte del momento. 

Nonostante ancora oggi siano in tanti i pensionati che ritirano la pensione alla posta in contanti, per le pensioni che hanno un importo superiore ai 1.000 euro non è più possibile optare per tale forma di pagamento. 

Tra le alternative disponibili, si suggerisce l’attivazione di un conto corrente per pensionati sul quale ricevere, ogni mese, l’accredito diretto della pensione: ecco quali sono i conti consigliati che possono essere sottoscritti direttamente online. 

Conti consigliati per l’accredito della pensione

Tra le diverse tipologie di conti correnti sui quali è possibile procedere con l’addebito della pensione, troviamo i conti correnti online. Si tratta di strumenti per la gestione dei propri risparmi che si possono imparare a usare in pochissimo tempo, anche nei casi in cui non si sia particolarmente avvezzi con le nuove tecnologie e non se ne abbia mai avuto uno. 

Grazie all’autenticazione a due fattori, inoltre, sarà garantito un altissimo livello di sicurezza, quindi non c’è nulla di cui preoccuparsi perché, nonostante non si tratti di un conto corrente aperto presso una filiale fisica, rappresenta comunque un’ottima soluzione per ricevere la pensione

Uno dei motivi principali per i quali sceglierne uno è anche il fatto che i conti correnti online sono, spesso, caratterizzati dall’assenza del canone di gestione e da costi molto bassi per le principali operazioni bancarie, quali prelievi e bonifici. Non prevedono, inoltre, costi né per la loro apertura né per la loro chiusura. 

Scopri le migliori offerte online di conti correnti per pensionati

Un’analisi comparativa sui migliori conti correnti online per pensionati disponibili in questo momento, ha messo in evidenza che tra le migliori proposte che si possono prendere in considerazione ci sono quelle di:

  • Widiba;
  • ING;
  • N26. 

Vediamo di seguito quali sono le loro caratteristiche e perché conviene sceglierli. 

Conto corrente per pensionati Widiba

Widiba è una banca 100% digitale con la quale è possibile sottoscrivere un conto corrente online con canone gratuito per il 1° anno. Si tratta di un conto corrente che prevede la possibilità di effettuare bonifici online gratuitamente e pagamenti anche con Google Pay. 

Anche se potrebbe non risultare interessante per un pensionato, con questo corrente sarà anche possibile fare trading online. Al costo di 10 euro si potrà richiedere il rilascio di una carta prepagata associata al conto. 

Sono poi disponibili due diverse tipologie di carte di credito, richiedibili se in possesso di determinate condizioni. In particolare, si tratta di:

  • Widiba carta Classic, che prevede un costo del canone annuo di 20 euro;
  • Widiba carta Gold, che prevede un costo del canone annuo pari a 50 euro. 

Conto corrente per pensionati ING

Il conto corrente Arancio proposto da ING è un conto corrente online con canone gratuito, sul quale è possibile accreditare la propria pensione. Al momento dell’apertura, si riceverà un buono regalo del valore di 120 euro. 

Il conto corrente ING si caratterizza per:

  • i bonifica SEPA online gratuiti fino a 50.000 euro;
  • il costo del singolo assegno gratuito;
  • i prelievi di contante in Italia e in Europa gratuiti, anche presso gli ATM di altre banche. 

Si riceverà, poi, un modulo per gli assegni all’anno gratuito e sarà possibile anche in questo caso e per chi fosse interessato fare trading online. Si potrà, inoltre, richiedere l’emissione di una carta di credito disponibile al costo di 24 euro all’anno.

Conto corrente per pensionati N26

Un altro conto corrente online a canone gratuito che è possibile attivare online per procedere con l’accredito della pensione è quello proposto dalla banca digitale N26, nel quale sono inclusi anche l’imposta di bollo e la carta di debito associata al conto gratuita. 

Il conto corrente N26 potrà essere attivato con un semplice selfie e si caratterizza per i seguenti servizi inclusi:

  • la carta di debito gratuita;
  • i pagamenti con carta in valuta estera gratuiti;
  • la possibilità di effettuare bonifici istantanei con gli altri utenti N26;
  • il cambio PIN e la gestione dei massimali;
  • la possibilità di mettere in pausa la carta tramite app;
  • le notifiche in tempo reale sulle proprie movimentazioni bancarie. 

In alternativa al conto corrente, i pensionati potrebbero valutare l’attivazione di uno strumento ancora più semplice da gestire e sul quale è possibile ricevere la pensione: si tratta della carta conto con IBAN, che presenta caratteristiche intermedie tra una carta e un conto corrente vero e proprio. 

A differenza dei conti correnti, non presentano servizi come per esempio quello del trading online, ma possono essere attivate senza che vengano richiesti requisiti particolari e permettono di ricevere bonifici, domiciliare le bollette, e tanto altro ancora. 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Accredito pensione: i conti consigliati