A Milano apre il primo Lego store

Grazie alla collaborazione con il gruppo Percassi è prevista l'apertura del primo Lego store in Italia interamente dedicato alle celebri costruzioni per bambini

Il gruppo Lego, leader mondiale della vendita di mattoncini assemblabili per bambini, aprirà anche in Italia un punto vendita dedicato esclusivamente alle famose costruzioni.
L’apertura dovrebbe avvenire entro l’estate presso il mega centro commerciale di Arese in provincia di Milano (parliamo di un centro con una superficie dedicata ai locali commerciali di 120 mila metri quadri integralmente al coperto che possono ospitare la bellezza di 250 negozi e 25 punti di ristoro tra bar e ristoranti).

Il Lego Store di Arese sarà soltanto il primo ad aprire in Italia, sono infatti previste altre aperture sull’intero territorio nazionale con l’intento di allargare la distribuzione dei giocattoli e, dove possibile, legare il negozio a strutture attrezzate con l’intento di creare veri e propri parchi giochi con marchio Lego.

L’apertura del Lego Store è il frutto di una partnership che il gruppo danese ha instaurato con la business company italiana Percassi, sinonimo di grande garanzia e competenza nel mondo della gestione dei marchi e della loro relativa distribuzione commerciale. Il gruppo Percassi, oltre a gestire brand di sua proprietà tra cui Kiko Milano e la squadra di calcio dell’Atalanta, ha curato il business di importanti company come Alcott, Breil, Calvin Klein, Just Cavalli, Datch, Robe di Kappa, ma ha anche curato lo sviluppo di Benetton, del gruppo Zara, e di marchi di alto livello come Victoria’s Secret, Gucci, Ralph Lauren, Nike, e Ferrari. Inoltre sta curando l’ormai prossimo arrivo in Italia del gruppo Starbucks.

Lego iniziò a produrre giocattoli successivamente alla crisi del 1929, quando, colpito dal forte calo delle vendite un falegname danese cominciò a costruire piccoli modellini per bambini. In seguito l’artigiano perfezionò la sua arte, poi ripresa dai figli, fino a quando, nel 1949, grazie al rapido diffondersi della plastica, cominciò a produrre i famosi mattoncini assemblabili. Un gioco che da quando venne prodotto fino ai giorni nostri non ha conosciuto crisi. La parola Lego deriva infatti dall’unione di due parole danesi, gioca bene. Oggi i mattoncini Lego sono disponibili con colori e forme diverse, in grado di accontentare i bambini delle più differenti fasce d’età. Il gioco ha sempre rappresentato una valida soluzione per i bambini in quanto in grado
di stimolare la loro fantasia per creare qualcosa giocando.

Leggi anche:
Starbucks apre in Italia, ora è ufficiale. Milano città apripista
Apre Arese Shopping Center, il più grande in tutta Italia

A Milano apre il primo Lego store