6 Nazioni 2019: quanto si vince? Ottimi guadagni anche per l’ultima

Cifre interessanti e un Montepremi milionario per il torneo di rugby più seguito dell'anno

Non sarà paragonabile a quello della finale del Super Bowl, ma il volume d’affari generato dal torneo di rugby 6 Nazioni 2019 è sicuramente degno di attenzione.

Quest’anno, chi vincerà il Sei Nazioni guadagnerà 5,9 milioni di euro, ma un bel premio di “consolazione” è quello destinato anche all’ultimo classificato che sarà ricompensato con circa 1,7 milioni di euro. L’indotto complessivo generato dal torneo dovrebbe aggirarsi attorno ai 115 milioni di sterline, che equivalgono a circa 131 milioni di euro.

Il 10% di questa somma viene ripartito in base alla grandezza delle Federazioni e al numero di club affiliati, ma la restante “fetta” è spartita equamente tra le Sei Union. A Inghilterra e Francia sono garantiti rispettivamente circa 4 milioni di sterline (il 4 e il 3,5% del totale dei ricavi), mentre a Italia, Galles, Scozia e Irlanda spetteranno 718.000 sterline a testa (823.540 euro circa, lo 0,625% del totale da ripartire).

Come riporta il Telegraph in un servizio interamente dedicato alle cifre dell’evento rugbistico più seguito dagli appassionati di questo sport, i numeri del 6 Nazioni sono davvero interessanti, a cominciare dai premi riservati ai giocatori dell’Inghilterra, che riceveranno “gettone” milionario in caso di vittoria al Grande Slam. Per riuscirci, gli inglesi dovranno battere in casa Scozia, Italia e Francia, ma anche Irlanda e Galles in due trasferte che si prevedono già “di fuoco”.

Il Montepremi che i giocatori di Eddie Jones potrebbero spartirsi collezionando cinque vittorie su cinque durante il torneo, ammonta a ben 4 milioni di sterline, dei quali 1 milione viene versato direttamente dalla Federazione di Rugby Inglese che a sua volta, in caso di vittoria della selezione inglese, incasserebbe 25 milioni di sterline. Ogni giocatore, inoltre, guadagnerà ben 25 mila sterline per il solo fatto di entrare a far parte sella lista dei 23 che parteciperanno alle singole sfide.

Bonus più modesto ma comunque notevole per gli uomini della selezione irlandese guidata da Joe Schmidt che al contrario dei cugini inglesi non godono di una diaria giornaliera, ma hanno una retribuzione fissata da contratto con la IRFU (Irish Rugby Football Union). Per loro – se dovessero bissare il Grande Slam di un anno fa – un “gettone” di 75 mila euro a testa per un totale di 1.725 milioni di euro.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

6 Nazioni 2019: quanto si vince? Ottimi guadagni anche per l’ult...