3 consigli per trovare il conto corrente in base alle proprie esigenze

Conto corrente bancario gratuito: la guida per trovare il conto corrente con il quale risparmiare di più. 

Scegliere un conto corrente non è mai troppo semplice: le soluzioni messe a disposizione dalle banche sono davvero tante e, di conseguenza, perdersi in questa fase diventa davvero molto comune. 

Per questo motivo, di seguito sono stati raccolti alcuni consigli utili per gli utenti che vorrebbero cambiare conto corrente per risparmiare o fossero interessati ad attivarne uno per la prima volta. 

Scopri quali sono i conti correnti più convenienti

1. Valuta un conto corrente online

Oggi è possibile distinguere tra conti correnti tradizionali e conti correnti online: a livello operativo, sono quasi del tutto identici, con la differenza che per gestire un conto corrente tradizionale ci si dovrà recare fisicamente presso la filiale della banca. 

Un conto corrente online, invece, potrà essere gestito interamente da remoto, da PC o smartphone, grazie all’esistenza dei servizi di Internet e mobile banking: sarà sufficiente accedere al proprio conto con username e password per poter effettuare le operazioni bancarie più comuni, come un semplice bonifico online, o il pagamento di una bolletta tramite bollettino premarcato. 

Oltre alla facilità di gestione, uno dei principali punti di forza dei conti correnti online è rappresentato dalla loro economicità: sono infatti solitamente a zero spese, con canone gratuito (e a volte anche l’imposta di bollo) e possono prevedere la gratuità anche di altri servizi, quali i bonifici online o i prelievi di contante presso gli ATM di altre banche. 

Scopri i migliori conti correnti online

2. Effettua un’analisi di tipo comparativo

Dopo aver valutato l’impatto positivo dei conti correnti dal punto di vista del risparmio, non resta che individuare quello che si potrebbe adattare meglio alle proprie esigenze di gestione. 

Per trovare un conto corrente e risparmiare anche tempo, ottimizzandolo, sarebbe opportuno utilizzare un comparatore di conti correnti online, ovvero un tool gratuito con il quale si potranno valutare le differenze tra i vari conti correnti in commercio in una sola pagina di comparazione. 

Si potranno così evidenziare le differenze esistenti in termini di:

  • costi;
  • gratuità delle principali operazioni bancarie;
  • la presenza di servizi extra, come per esempio delle piattaforme di trading;
  • la possibilità di attivare carte di credito con canoni molto più bassi rispetto a quelle associate ad altri conti correnti. 

Si potrà inoltre scegliere il conto sulla base della fascia di età, optando per un conto corrente giovani, o per esempio un conto corrente per pensionati. Si potranno inoltre scoprire i vantaggi dei conti correnti di tipo business, attraverso i quali sarà possibile gestire la propria attività professionale o imprenditoriale.

Compara i conti correnti online e scopri come risparmiare

3. Effettua la portabilità del conto corrente

Quanto esposto nelle righe precedente risulta molto utile per trovare il conto corrente che si adatta meglio alle proprie esigenze di gestione, che potrà essere attivato direttamente online. 

Per chi avesse già un conto corrente attivo e avesse individuato una soluzione più conveniente per gestire i propri risparmi, potrà trasferire saldo e servizi di pagamenti attivi dal vecchio al nuovo conto corrente attraverso una procedura chiamata portabilità

La portabilità del conto corrente è regolata da norme ben preciso: la Banca d’Italia ha previsto che dovrà avvenire entro 12 giorni di tempo, superati i quali il correntista avrà diritto a richiedere un indennizzo per ogni giorno di ritardo. 

Le altre regole sulla portabilità del conto corrente sono le seguenti:

  • la chiusura del vecchio conto non avverrà in modo automatico, ma dovrà essere richiesta direttamente dal cliente, tramite la compilazione di un apposito modulo (si potrà comunque decidere di tenere attivi entrambi i conti);
  • la procedura non prevede alcun costo per il trasferimento, il quale avverrà in modo del tutto gratuito.

Sarà necessario rivolgersi direttamente alla nuova banca presso la quale si vorrebbe attivare il nuovo conto corrente, che sarà tenuta a completare la portabilità nel rispetto di tempistiche (i giorni festivi non vengono calcolati) e modalità previste dalla legge. 

Sarà garantita la continuità dei servizi legati al conto corrente, come per esempio la domiciliazione di utenze domestiche (si pensa alle bollette di gas e luce). Nel caso di conto corrente cointestato , il modulo di richiesta di portabilità dovrà essere firmato da tutti i cointestatari. 

Effettua la portabilità del tuo conto corrente

Ricapitolando, i passaggi consigliati per trovare il miglior conto corrente per le proprie esigenze, sono:

  1. attivare un conto corrente online a zero spese, con il quale si potrà risparmiare notevolmente sui costi di gestione canonici del conto corrente;
  2. effettuare una ricerca tramite un comparatore di conti correnti online;
  3. effettuare direttamente la portabilità del conto corrente, in modo tale da non perdere tutti i servizi attivi che sono stati associati negli anni: si tratta, come detto, di una procedura gratuita, molto facile da portare a termine. 

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

3 consigli per trovare il conto corrente in base alle proprie esigenze