Startup, la regione più generosa è la Puglia con 370 milioni di euro

Sono più di cento i bandi disponibili per le startup nelle varie regioni italiane: 18 in Sardegna, nove in Puglia e otto in Calabria

I finanziamenti regionali sono una delle principali fonti di sostentamento da parte delle startup innovative e delle PMI. Oltre ai fondi statali è necessario per ogni startup conoscere al meglio tutti i bandi pubblicizzati dalle varie Regioni, in modo da poter presentare tempestivamente le domande per i finanziamenti. Far crescere una startup e trovare investitori interessati al progetto non è semplice, per questo motivo bisogna essere bravi a richiedere finanziamenti europei, statali e regionali. Secondo gli ultimi dati disponibili, la regione più “generosa” è la Puglia, che ha messo a disposizione delle startup oltre 370 milioni di euro.

I bandi delle startup, regione per regione

Se la Puglia è la più generosa verso le startup innovative, la Regione con il maggior numero di bandi è la Sardegna. Per le aziende sarde sono disponibili ben diciotto opportunità per ricevere finanziamenti, di cui otto provenienti direttamente dalla Regione. A seguire la regione Puglia con nove bandi disponibili e terza la Calabria con otto. Per le startup del Sud Italia è un’occasione più unica che rara pe riuscire a ricevere finanziamenti pubblici e portare avanti il proprio progetto. Le Regioni del Nord, per il momento, hanno messo a disposizione meno fondi per le startup, anche a causa di una condizione economica differente.

Quali startup beneficeranno degli incentivi

Gran parte dei fondi messi a disposizione dalle varie Regioni rientrano nei Por Fesr 2014/2020, i programmi attuativi del Fondo europeo di sviluppo regionale, che salvaguardano soprattutto i territori più svantaggiati. Per questo motivo le Regioni del Mezzogiorno sono quelle che mettono a disposizione più fondi per finanziare i progetti delle startup innovative. Per poter partecipare ai bandi è necessario che i progetti presentati dalle startup rispettino alcune caratteristiche: devono essere innovativi e prevedere una parte dedicata a ricerca e sviluppo. Inoltre, dovranno sostenere la crescita delle PMI e presentare delle idee innovative per abbattere l’emissione di carbonio

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Startup, la regione più generosa è la Puglia con 370 milioni di euro