Startup, 2,2 milioni di euro dall’Emilia Romagna per la formazione

La Giunta regionale dell’Emilia-Romagna mette a disposizione delle startup 2,2 milioni di euro da utilizzare per la formazione dei dipendenti

Per aiutare la formazione del personale, l’Emilia Romagna scende in campo aiutando le startup innovative che vogliono investire sui propri dipendenti. La Giunta regionale ha pubblicato un bando da 2,2 milioni di euro per aiutare le startup a migliorare le competenze gestionali dei propri manager, ma anche quelle dei dipendenti. Un bando che ha l’obiettivo di aumentare le conoscenze di coloro che lavorano nelle startup, affinché le aziende siano competitive nei mercati internazionali.

Come funziona il bando

Per poter partecipare al bando ogni startup dovrà preparare un progetto da presentare all’ente della Regione Emilia-Romagna che si occupa del finanziamento. I Piani di intervento formativi dovranno essere presentati dagli enti di formazione accreditati presso la Regione e firmati dall’azienda che ne beneficerà. I progetti potranno includere sia programmi di formazione continua, sia la frequentazione di corsi singoli che avranno l’obiettivo di migliorare la conoscenza teorica dei manager e dei dipendenti.

Chi può partecipare al bando e le scadenze da rispettare

Il bando è dedicato a tutte le startup innovative che vogliono investire nella formazione. La Regione Emilia-Romagna mette a disposizione 2,2 milioni di euro grazie ai fondi europei per lo sviluppo regionale POR FSE 2014/2020. Per presentare le domande le aziende dovranno seguire le indicazioni fornite dalla Regione sul bando e compilare la domanda online. I termini per presentare i progetti scadranno il 31 luglio 2017.

Startup, 2,2 milioni di euro dall’Emilia Romagna per la formazione
Startup, 2,2 milioni di euro dall’Emilia Romagna per la formazi...