SheMeansBusiness, il progetto di Facebook per le PMI femminili

Arriva anche in Italia la piattaforma di Facebook dedicata alle PMI femminili. Da novembre al via un corso di formazione itinerante

La situazione delle imprenditrici donne in Italia non è delle più rosee. Sono poche, devono lottare con le unghie e con i denti per ottenere i lavori e sono discriminate. Se per un uomo è difficile portare avanti una piccola e media impresa in Italia, per una donna diventa un’impresa ardua. Sono tanti i progetti messi in campo dallo Stato e dalle singole Regioni per favorire le imprese femminili, ma i risultati non sono stati eccezionali. Ora anche Facebook prova a dare una mano alle PMI femminili lanciando il progetto #SheMeansBusiness, una piattaforma dove le giovani imprenditrici potranno trovare degli utili consigli su come utilizzare le piattaforme social per lanciare la propria azienda. Non è la prima volta che Facebook cerca di aiutare le aziende italiane interessandosi dei problemi che riguardano le piccole e medie imprese.

Che cosa è SheMeansBusiness

L’Italia è il secondo Paese in Europa dove Facebook lancia il progetto SheMeansBusiness. L’obiettivo è fornire degli utili consigli alle giovani imprenditrici su come sfruttare gli strumenti messi a disposizione da Facebook per far crescere la propria azienda. Facebook non è più solo un social network dove stringere amicizia con i propri amici, ma è diventata una piattaforma dove le aziende possono far conoscere i propri prodotti e parlare con i propri clienti. Purtroppo le imprenditrici coscienti del fatto che Facebook possa aiutare la propria piccola e media impresa sono poche: il progetto SheMeansBusiness nasce proprio per questo motivo.

Formazione online e offline

Per aiutare le PMI femminili a scoprire e utilizzare gli strumenti presenti sulla piattaforma social, Facebook, insieme allo staff di Fondazione Mondo Digitale, ha organizzato in tutta Italia dei corsi ad hoc. La formazione sarà itinerante e partirà il 22 novembre da Roma per poi toccare tutte le principali città italiane da Nord a Sud (Torino, Napoli, Vicenza, Bari e Catania, solo per citarne alcune).

Sul portale dedicato a SheMeansBusiness, invece, le aziende potranno apprendere le nozioni base su cosa è una pagina Facebook, su come analizzare gli Insight e su come creare un post efficace. Tutti piccoli consigli che potranno essere utili per far crescere la propria azienda online.

PMI femminili, i numeri della situazione in Italia

Bastano tre dati per far capire che per le donne imprenditrici la situazione in Italia è tutt’altro che semplice. Il Bel Paese è 117o per partecipazione economica delle donne, 89° posto per tasso di occupazione delle donne e 127° per uguaglianza salariale. Nel Mezzogiorno la disoccupazione femminile supera il 54%. Delle 7394 startup giovanili presenti in Italia, solo il 13% è a prevalenza femminile.

SheMeansBusiness, il progetto di Facebook per le PMI femminili
SheMeansBusiness, il progetto di Facebook per le PMI femminili