Rapporto PMI Mezzogiorno 2017, presentazione oggi a Napoli

Presentato a Napoli il Rapporto PMI Mezzogiorno 2017 curato da Cerved e Confindustria. Sotto la lente d’ingrandimento credito, investimenti e innovazione

Sarà presentato oggi a Napoli nella sede dell’Unione Industriali Napoli il nuovo Rapporto PMI Mezzogiorno 2017, ricerca portata avanti da Cerved e Confindustria (in collaborazione con Srm-Studi e Ricerche per il Mezzogiorno) e che come ogni anno mette in mostra le difficoltà del Sud Italia e le eccellenze da cui ripartire per dare un futuro a tantissimi giovani oramai emarginati dal mercato del lavoro. Credito, investimenti e innovazione sono i tre pilastri su cui si è soffermato il Rapporto, evidenziando le difficoltà delle piccole e medie imprese del Sud Italia ad accedere al credito, nonostante la politica monetaria espansiva della Banca Centrale Europea.

Le potenzialità del Mezzogiorno

Le difficoltà di una PMI del Mezzogiorno sono tantissime, a partire dalla criminalità organizzata che cerca sempre e comunque di mettere i bastoni tra le ruote delle aziende libere e che cercano di crescere solamente con le proprie forze. Le potenzialità, soprattutto nei distretti industriali, sono tantissime, l’unico problema è riuscire a liberare le forze migliori del Sud Italia per far tornare l’economia finalmente a crescere e a dare una speranza alle migliaia di giovani in cerca di lavoro.

Ospiti istituzionali

Prima della presentazione ufficiale del Rapporto PMI Mezzogiorno 2017 da parte del Responsabile Studi Economici di Cerved, Guido Romano, e del Direttore Politiche regionali e Coesione territoriale di Confindustria, Massimo Sabatini, ci saranno i saluti istituzionali del Presidente di Confindustria Campania, Costanzo Jannotti Pecci, e del Presidente di Unione Industriali Napoli, Ambrogio Prezioso, mentre i lavoro saranno aperti dal Presidente del Comitato Politiche di Coesione di Confindustria, Natale Mazzuca.

Rapporto PMI Mezzogiorno 2017, presentazione oggi a Napoli