Progetti per l’industrializzazione, fondi in arrivo per le PMI dal Friuli

Il bando è dedicato alle imprese che operano nei settori dell’Agroalimentare, Filiere produttive strategiche, Tecnologie marittime e Smart Health

Ricerca, sviluppo sperimentale e innovazione sono i tre punti su cui si fonda il nuovo bando della Regione Friuli-Venezia Giulia dedicato all’industrializzazione. I finanziamenti rientrano all’interno del programma europeo POR FESR 2014-2020 e sono volti a favorire l’occupazione, la crescita e l’innovazione. Il nuovo bando è dedicato esclusivamente alle PMI e alle grandi aziende di quattro settori: Agroalimentare, Filiere produttive strategiche, Tecnologie marittime e Smart Health.

I progetti ammissibili

Il bando punta alla realizzazione dei progetti legati all’industrializzazione, alla ricerca, allo sviluppo sperimentale e all’innovazione. L’obiettivo è aiutare le piccole e medie imprese a portare sul mercato nuovi prodotti, al fine di capitalizzare gli sforzi compiuti nella fase di ricerca e sviluppo. Non saranno accettati progetti che riguardano tecnologie o prodotti già esistenti.

Come funziona il bando

Per poter ottenere i finanziamenti le PMI e le grandi aziende devono avviare i lavori presenti nel progetto entro 60 giorni dall’accettazione della domanda o direttamente il giorno dopo aver presentato la richiesta. Alla fine dei lavori, sarà necessario presentare la rendicontazione della spesa: in totale si avranno 18 mesi di tempo. Se i termini non verranno rispettati il finanziamento verrà revocato.

Quali sono le spese ammissibili

Saranno ammesse solamente le spese inerenti la realizzazione del progetto. Tra gli acquisti finanziati dal bando troviamo nuovi impianti, macchinari, software, hardware, beni immobili, opere edili e spese di collaudo. Il limite minino di spesa per quanto riguarda le piccole aziende è di 30.000 euro, che arriva a 100.000 euro per le medie imprese. Il limite massimo varia tra i 200.000 e i 500.000 euro a seconda del tipo di finanziamento richiesto.

Il bando copre il 10% delle spese ammissibili presentate dalle medie imprese e il 20% delle spese effettuate dalle piccole aziende. Per le PMi questo limite sale al 35% nel caso in cui abbiano optato per il contributo in regime de minimis.

Presentazione domande

Per partecipare al bando la richiesta dovrà essere inoltrata attraverso la piattaforma telematica FEG. La scadenza dei termini è fissata per il 12 dicembre alle 16:00. I finanziamenti verranno concessi entro 180 giorni dalla scadenza della presentazione delle domande.

Progetti per l’industrializzazione, fondi in arrivo per le PMI dal Friuli
Progetti per l’industrializzazione, fondi in arrivo per le PMI dal&n...