PMI Valle D’Aosta, finanziamenti per ricerca e sviluppo

Nell’ambito della Smart Specialisation Strategy la Regione Valle D’Aosta mette a disposizione dei fondi. Tra i requisiti la necessità di assumere dei giovani con contratto di apprendistato

Gli investimenti in ricerca&sviluppo sono uno degli aspetti più importanti per quanto riguarda la crescita dell’economia di una Nazione o di una Regione. Grazie alla ricerca è possibile restare competitivi e pensare di esportare i propri prodotti all’estero. Solitamente le regioni più grandi incoraggiano le PMI del proprio territorio attraverso bandi e finanziamento. Anche la Valle D’Aosta, nonostante le dimensioni ridotte e risorse inferiori rispetto alle altre regioni, ha deciso di deliberare la creazione di un bando per supportare gli investimenti in ricerca&sviluppo delle proprie aziende. Il finanziamento rientra nell’ambito dei fondi PO FESR 2014/20 e del progetto Smart Specialisation Strategy della Regione.

A chi è rivolto il bando

I soggetti beneficiari sono tutte le piccole, medie e grandi aziende che hanno almeno 10 dipendenti e la propria sede all’interno del territorio della Valle D’Aosta. Ma non solo. Il bando è aperto anche ai consorzi di ricerca fra imprese industriali con almeno 5 dipendenti e con il capitale che sia detenuto per almeno il 50% da aziende; alle reti di impresa (3 società) operanti nell’ambito della ricerca e dello sviluppo; ai centri di ricerca con almeno 5 dipendenti.

I progetti presentati dalle imprese devono riguardare esclusivamente tre settori: Montagna di eccellenza, Montagna intelligente e Montagna sostenibile.

Come funziona il bando

Il bando copre il 40% delle spese presentate dalle grandi imprese (massimo 500.000 euro), il 50% delle spese delle medie imprese (massimo 250.000 euro) e il 60% dei contributi richiesti dalle piccole imprese (massimo 150.000 euro). Per i progetti di sviluppo sperimentale la copertura si abbassa e diventa del 15% per le grandi imprese, 25% per le mede azinede e 35% per quelle piccole.

Requisiti da rispettare

Per poter ottenere i finanziamenti è necessario che per ogni progetto di ricerca e sviluppo siano attivati da 1 a 4 contratti di apprendistato (della durata minima di 6 mesi) per giovani dai 18 ai 29 anni che siano domiciliati in Valle D’Aosta. Lo scopo dell’apprendistao è l’acquisizione del dottorato di ricerca o lo svolgimento dell’attività di ricerca. Inoltre, i ragazzi devono essere inoccupati o inattivi.

Come presentare la domanda

Le domande devono essere presentate online attraverso la piattaforma della Regione e si avrà tempo fino a venerdì 15 dicembre alle ore 14:00.

PMI Valle D’Aosta, finanziamenti per ricerca e sviluppo