PMI toscane, 33 milioni di euro dalla Regione

La giunta regionale della Toscana ha deliberato degli aiuti alle micro, piccole e medie imprese per un totale di 33 milioni di euro per il triennio 2017-2019

Trentatré milioni di euro per aiutare le micro, piccole e medie imprese del territorio. Questa la decisione presa dalla Giunta regionale della Toscana per combattere la stretta del credito che sta penalizzando le PMI italiane. In molti casi le aziende non riescono a investire a causa del rifiuto delle banche di finanziare i progetti delle piccole imprese. E l’unica soluzione è trovare fonti di finanziamento alternative, come possono essere i bandi regionali. I fondi messi a disposizione dalla Regione Toscana copriranno il triennio 2017-2019.

A chi è dedicato il bando

Le agevolazioni potranno essere richieste dalle micro, piccole e medie imprese toscane, create almeno due anni prima rispetto all’uscita del bando, che operano nel settore dell’artigianato, industriale manifatturiero, turistico, commerciale, culturale e terziario. I finanziamenti saranno disponibili sotto forma di fondo rotativo e microcredito. Per il primo sono stati stanziati 22,8 milioni di euro, mentre per il microcredito 10 milioni di euro. L’operazione della Regione Toscana rientra all’interno del programma Por Fesr 2014-2020, ovvero i fondi europei per lo sviluppo regionale.

Industria 4.0

I progetti di finanziamento delle PMI dovranno avere al centro lo sviluppo tecnologico seguendo le direttive europee e nazionali sul tema dell’Industria 4.0. Come già sta facendo lo Stato, anche la Regione Toscana punta sull’acquisto di nuovi impianti super tecnologici per mantenere alta la competitività delle PMI. Le aziende dovranno seguire le strategie della RIS 3 (Fotonica, Fabbrica Intelligente, Chimica e Nanotecnologie).

Come funzionano i finanziamenti

Nel caso in cui si accede al fondo rotativo non si potrà ottenere una cifra superiore ai 200.000 euro e non inferiore ai 40.000 euro. Per quanto riguarda il microcredito, invece, la somma massima non potrà superare i 40.000 euro e non potrà essere inferiore ai 10.000 euro. La durata del finanziamento a tasso zero sarà di 7 anni e avrà un preammortamento di 18 mesi. Le rate da pagare avranno una scadenza di tre o sei mesi. Per presentare le domande ci si dovrà rivolgere a Toscana Muove.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

PMI toscane, 33 milioni di euro dalla Regione