PMI Regione Sardegna, parte il “Fondo di Competitività per le imprese”

Il fondo mette a disposizione delle aziende 85 milioni di euro da spendere per Progetti di Sviluppo Economico. Scadenza del bando: 31 dicembre 2020

Per le aziende sarde arriva una buona notizia: è partito il “Fondo di competitività per le imprese” che mette a disposizione quasi 85 milioni di euro da utilizzare per progetti che siano veramente innovativi e permettano all’economia sarda di ripartire. Il fondo eroga un prestito alle piccole e medie imprese a condizioni di mercato (nessun sostegno a fondo perduto o con tassi agevolati) su progetti che assicurino uno sviluppo all’intera regione. Rispetto ai prestiti erogati dagli istituti di credito, sono meno stringenti le garanzie da presentare e per le aziende è più semplice ottenere il finanziamento.

Quante sono le risorse messe a disposizione dal bando

In totale sono poco meno di 85 milioni di euro i soldi destinati a finanziare il “Fondo di Competitività per le imprese”. La dotazione iniziale è formata da tre diverse linee di credito:

  • 35.342.105 euro arrivano dalle risorse regionali provenienti dal disinvestimento nelle operazioni attivate sugli Strumenti Finanziari della Programmazione comunitaria 2007-2013
  • 39.619.000 euro arrivano dalle risorse cofinanziate dal POR-FESR 2014-2020 (Fondo europeo di sviluppo regionale), ancora non utilizzate dalla “Linea Bandi” fino a concorrenza degli importi versati al Fondo
  • 10.000.000 euro arrivano dalle risorse del Piano Sulcis (delibera CIPE n. 31 del 20.2.2015).

Il fondo potrà essere rifinanziato nei prossimi anni con risorse provenienti da altri bandi o con soldi messi a disposizione direttamente dalla Regione Sardegna.

Le spese ammissibili

Non ci sono delle vere e proprie restrizioni per partecipare al bando. Per ottenere il finanziamento dal “Fondo di Competitività per le imprese” è necessario solamente presentare dei Progetti per attività d’impresa nei settori per i quali sussistano le condizioni di coerenza con uno degli obiettivi specifici del PRS 2014-2019 e con una o più azioni del POR FESR 2014-2020. È possibile richiedere un finanziamento per creare una nuova azienda, per acquistare un nuovo impianto industriale, per diversificare la produzione, per realizzare interventi di re-industrializzazione, per le spese di riattivazione di un vecchio ramo d’azienda.

Scadenza bando

Le domande devono essere presentate esclusivamente online sulla piattaforma della Regione Sardegna e si avrà tempo fino al 31 dicembre 2020, a meno che le risorse non finiscano in anticipo.

PMI Regione Sardegna, parte il “Fondo di Competitività per le ...