PMI, parte il Piano Imprese e Competitività FSC 2014-2020

Invitalia insieme al Ministero dello Sviluppo Economico ha varato un nuovo piano destinato a migliorare la competitività delle PMI

Le piccole e medie imprese italiane soffrono di un problema atavico: la competitività. Rispetto alle aziende europee producono di meno, spendendo di più. Le cause sono principalmente due: l’utilizzo di impianti e macchinari oramai vecchi e la mancanza di investimenti nella formazione del personale, che nella maggior parte dei casi non ha le competenze adatte per svolgere egregiamente il proprio lavoro. Per migliorare la competitività delle piccole e medie imprese italiane, il Ministero dello Sviluppo Economico, insieme a Invitalia, ha varato il Piano Imprese e Competitività FSC 2014-2020, un programma di finanziamenti che ha in dotazione 1,4 miliardi di euro.

Come funziona il Piano Imprese e Competitività FSC 2014-2020

Il Piano varato dal Mise non è il primo che va in questa direzione e già in passato ha permesso alle aziende di migliorare i propri risultati. Rispetto a quelli degli anni precedenti, però, questa volta i finanziamenti sono dedicati a tutto il territorio nazionale e non solo alla PMI del Mezzogiorno. Il Piano Imprese e Competitività FSC 2014-2020 si divide in tre diversi ambiti:

  • Piano Space Economy. Gestito direttamente dalla Direzione generale per la competitività e le piccole e medie imprese è stato creato per rilanciare il settore spaziale italiano. Ha in dotazione 349,5 milioni di euro.
  • Contratti di sviluppo. Destinato a tutte le aziende (e non solo alle piccole e medie imprese), finanzia tutti i progetti che investono nell’innovazione tecnologica e che davvero permettono di migliorare la competitività delle imprese. Ha in dotazione 916,5 milioni di euro.
  • Iniziativa PMI. Dedicato esclusivamente alle PMI del Mezzogiorno, è pensato per accrescere il volume degli investimenti delle aziende innovative. Va ad aggiungersi ad altre agevolazioni già messe in campo dal Governo e avrà a disposizione 100 milioni di euro.

Invitalia scende in campo

Il Piano Imprese e Competitività FSC 2014-2020 verrà gestito da Invitalia con la supervisione del Ministero dello Sviluppo Economico. Sarà sempre l’Agenzia governativa a gestire le domande e a dare attuazione al Piano. La collaborazione dei due enti proseguirà fino al 2020 e permetterà alle piccole e medie imprese di avere un partner con cui dialogare nel caso in cui ci siano problemi nella gestione dei fondi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

PMI, parte il Piano Imprese e Competitività FSC 2014-2020