PMI lombarde, un bando per aumentare l’export e l’e-commerce

La Regione Lombardia e le Camere di Commercio hanno lanciato il bando “Finanza & E-Commerce” destinato alle piccole e medie imprese

Un sostegno a tutte le aziende che vogliono investire nell’export e aprire un negozio di e-commerce per aumentare le vendite e creare un rapporto con la clientela. Questo l’obiettivo del bando “Finanza & E-Commerce” lanciato dalla Regione Lombardia e dalle Camere di Commercio e rivolto alle micro, piccole e medie imprese del settore manifatturiero, costruzioni e servizi alle imprese. Le PMI potranno beneficiare di linee di credito e di finanziamento per investire nella crescita internazionale e nella vendita diretta ai consumatori.

Come funziona il bando “Finanza & E-Commerce”

Il fondo stanziato dalla Regione Lombardia è di 5 milioni di euro e potranno farne richiesta tutte le micro, piccole e medie imprese aventi una sede legale/operativa nel territorio lombardo. Il finanziamento consiste in una linea di credito a fondo perduto che va a coprire il 50% dei soldi investiti per la realizzazione degli investimenti. L’investimento minimo da parte delle PMI lombarde deve essere almeno di 6.000 euro.

Caratteristiche del finanziamento

Il bando “Finanza & E-Commerce” si divide su due diverse linee di intervento:

  • redazione e attuazione del Piano finanziario aziendale per l’export, per aiutare la PMI a individuare strategie vincenti per vendere all’estero;
  • individuazione di piattaforme di e-commerce specializzate nella vendita al consumatore finale (B2C) sulla base del profilo aziendale e degli specifici obiettivi di export, e acquisizione di strumenti e servizi per avviare l’attività di vendita online.

Le domande per il bando possono essere presentate dal 6 aprile fino a esaurimento dei fondi.

PMI lombarde, un bando per aumentare l’export e l’e-commerce