PMI, la valutazione rischi ora si fa con OIRA, app gratis

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha fornito in maniera gratuita un nuovo tool per aiutare gli imprenditori nella scrittura del Documento di Valutazione dei Rischi

Le piccole e medie imprese italiane avranno un nuovo strumento, gratuito, a disposizione per effettuare una valutazione dei rischi. Stiamo parlando dell’applicazione OiRA, voluta dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali che ha emanato e pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto ministeriale numero 61 del 23 maggio 2018 che rende disponibile il nuovo programma per tutte le PMI.

OiRA è l’acronimo di Online interactive Risk Assessment, e altro non è che un applicativo realizzato e messo a disposizione degli Stati membri dall’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro. Fondamentalmente è stato progettato per aiutare le PMI nella valutazione dei rischi sul posto di lavoro, aiuta ad individuare le prevenzioni da attuare per diminuire il pericolo di infortuni e di malattie professionali. Si tratta dello strumento ideale per supportare l’imprenditore nella realizzazione del documento (DVR) sulla valutazione dei rischi e per la scrittura del piano di miglioramento.

Valutazione dei rischi per le PMI

Il documento DVR spesso è un vero e proprio grattacapo per le PMI, specie le più piccole. Perché si tratta di un documento che va necessariamente redatto entro 90 giorni dalla costituzione di un’impresa. E spesso i nuovi imprenditori non hanno le conoscenze o il tempo necessario per compilarlo al meglio, visti i numerosi impegni o la scarsa esperienza in materia. Scaricando il tool OiRA però si potrà redigere il Documento Valutazione dei Rischi in maniera semplice e sarà l’applicativo a guidarci. Va ricordato inoltre che il DVR va aggiornato o modificato nel corso del tempo in caso di cambiamenti significativi nell’organizzazione del lavoro, oppure dopo degli infortuni gravi, ma anche in caso di segnalazione da parte del medico competente.

Come fare la Valutazione dei Rischi con OiRA

La valutazione dei rischi con l’applicativo OiRA si suddivide in quattro fasi. La prima è la Presentazione. Ossia una volta installato il programma dovremo inserire il contesto aziendale in cui operiamo, in maniera tale che l’app personalizzi consigli e risultati in base a questo. Nella seconda fase, di Identificazione, OiRA ci fornisce una serie di potenziali pericoli per la salute e la sicurezza dei dipendenti sul luogo di lavoro. Ad ogni pericolo o minaccia dovremo rispondere in maniera affermativa o negativa. Per far capire all’app se siano presenti o meno all’interno della nostra PMI. Una volta individuati esclusivamente i pericoli che riguardano la nostra impresa l’app procederà alla terza fase, quella di Valutazione, in cui ci permette di determinare il livello di rischio di ogni singola minaccia interna alla PMI. Nell’ultima fase, definita come quella delle Misure, l’applicativo OiRA ci indicherà appunto le misure necessarie per gestire i rischi individuati e ci consiglierà anche le eventuali risorse economiche, o umane, da impiegare per mettere in sicurezza la nostra impresa.

PMI, la valutazione rischi ora si fa con OIRA, app gratis