PMI, in 8 anni 460.00 imprese aiutate dalle banche

L’ABI ha pubblicato un report con gli aiuti forniti dagli istituti di credito alle PMI negli ultimi otto anni: sospese le rate per 125 miliardi di euro

“Le banche non aiutano le aziende e le piccole e medie imprese vivono continuamente in condizioni di scarsa liquidità”. Una frase che in questi anni è stata ripetuta più e più volte per segnalare la difficoltà per le imprese di ottenere prestiti e finanziamenti dalle banche. Dopo aver subito decine e decine di attacchi, l’ABI, ovvero l’Associazione Bancaria Italiana, ha deciso di rispondere pubblicando un report in cui vengono elencati tutti gli interventi compiuti dagli istituti di credito negli ultimi otto anni a favore delle piccole e medie imprese. Dallo scoppio della crisi (2009) fino ad agosto 2017 in totale gli istituti di credito hanno aiutato 459.757 PMI, un numero molto elevato tenendo conto delle condizioni economiche generali.

Gli interventi delle banche negli ultimi nove anni

Con un’economia che ha perso in totale oltre il 9% del Prodotto Interno Lordo, l’intervento degli istituti di credito è stato differente a seconda del momento storico. Per tamponare l’esplosione della crisi economica, ad agosto 2009 le banche hanno aiutato le aziende in difficoltà finanziaria. Mentre da febbraio 2011 si è tornati a investire finanziando i progetti delle aziende sane e che avevano delle prospettive di crescita. L’anno successivo, invece, gli istituti di credito sono stati importanti per aiutare le aziende a superare il momento di difficoltà causato dalla mancanza dei pagamenti da parte della Pubblica Amministrazione. A luglio 2013, invece, grazie all’Accordo per il Credito le banche sono scese in campo in sostegno delle PMI che avevano dei problemi nel pagare le rate dei prestiti e a portare avanti il piano di ammortamento.

Impresa in ripresa

Uno degli strumenti più importanti attivati dagli istituti di credito è “Impresa in ripresa”, un’iniziativa che permette alle piccole e medie imprese di sospendere le rate dei finanziamenti per un breve periodo o di allungare il piano di ammortamento. La sospensione dei finanziamenti ha riguardato un totale di 125,7 miliardi di euro e una maggiore liquidità per le aziende di quasi 25 miliardi. L’allungamento del piano di ammortamento, invece, ha riguardato 25.000 imprese per un totale di poco inferiore agli 8 miliardi di euro.

PMI, in 8 anni 460.00 imprese aiutate dalle banche