PMI, da Italia ComFidi in arrivo 150 milioni di euro

Dopo i buoni risultati degli ultimi anni, la società consortile promossa da Confersercenti è pronta a mettere altri 150 milioni di euro a disposizione per garantire i prestiti delle PMI

Durante il periodo di crisi economica e in questa prima anni di ripresa, i Confidi (consorzio di garanzia collettiva dei fidi) hanno svolto un ruolo importante soprattutto sul territorio. In molti casi sono intervenuti in prima persona per aiutare una piccola e media impresa in difficoltà o per garantire un prestito che un’azienda non avrebbe mai potuto ottenere. Negli ultimi anni sono molte le iniziative a livello nazionale per finanziare i Confidi e permettere alle PMI di ottenere dei prestiti. Uno dei Confidi che si è contraddistinto maggiormente è Italia ComFidi, consorzio di garanzia che fa capo direttamente alla Confesercenti (‘associazione di categoria che rappresenta le piccole e medie imprese italiane del commercio, del turismo e dei servizi, dell’artigianato e della piccola industria.). Nella classica riunione di inizio anno, il presidente di ComFidi ha garantito che, dopo i buoni risultati degli ultimi anni, il consorzio è pronto a mettere a disposizione altri 150 milioni di euro per garantire i prestiti delle PMI italiane. Una somma importante che permetterebbe alle aziende italiane di continuare a crescere e a investire.

I dati di ComFidi

Italia Comfidi è uno dei Confidi più grandi del Bel Paese e conta oltre 67.000 aziende associate e 2,8 miliardi di euro di finanziamenti garantiti alle piccole e medie imprese. Il lavoro del consorzio di garanzia è diffuso su tutto il territorio italiano contando oltre 150 accordi con le banche italiane che permettono alle PMI di ottenere prestiti a tassi agevolati e con la garanzia di Italia ComFidi. Il lavoro effettuato negli ultimi anni da parte del consorzio è stata una vera e propria boccata di ossigeno per le imprese, strette tra il credit crunch e le difficoltà nel trovare una banca che concedesse dei prestiti. Per questo motivo i 150 milioni di euro di plafond garantiti per il 2018 mostrano quanto Italia ComFidi abbia a cuore la situazione delle PMI e cerchi in tutti i modi di invogliare le aziende a investire. I 150 milioni di euro si tramuteranno in centinaia di milioni di prestiti da parte delle banche.

PMI, da Italia ComFidi in arrivo 150 milioni di euro