PMI, con il welfare aziendale si migliora la vita dei dipendenti

Migliorare le condizioni dei lavoratori permette alle piccole e medie imprese di aumentare la produttività e i costi. Ecco come fare

Un dipendente motivato lavora meglio. Può essere una banalità, ma a sottolinearlo è una ricerca della società francese Sodexo che ha scoperto che il 40% dei dipendenti lavora senza motivazioni e non riesce a portare a termine il proprio lavoro. La ricerca ha anche evidenziato i motivi per cui un lavoratore perde la motivazione per fare sempre meglio: vita scadente, mancanza di riconoscimento degli sforzi profusi e dei benefit o ricompense a fine anno. È per questo motivo che sempre più piccole e medie imprese investono nel welfare aziendale, ovvero in servizi aggiuntivi offerti al lavoratore per migliorare la sua vita all’interno della azienda. Nonostante le difficoltà che le PMI incontrano nel realizzare progetti di welfare aziendale, i sindacati e il Governo stanno cercando delle soluzioni per rendere migliore la vita del proprio dipendente.

Bisogno di equilibrio

Dopo un’epoca passata totalmente in fabbrica con il dipendente che non si lamentava dei turni estenuanti davanti alla macchina, i lavoratori hanno iniziato a prendere coscienza delle proprie condizioni e a richiedere maggiori garanzie. Non è un caso che, sempre tramite i dati della ricerca portata avanti da Sodexo, l’89% dei lavoratori si lamenta a causa di una qualità di vita che negli ultimi anni è andata via via peggiorando. E la causa è la scarsa qualità sul luogo di lavoro. Turni stressanti e senza il riconoscimento di nessun benefit. Per questo motivo i lavoratori sono sempre più alla ricerca di equilibrio tra la propria vita lavorativa e quella personale.

Come migliorare la qualità della vita lavorativa con il welfare aziendale

Il problema della scarsa qualità della vita dei lavoratori non riguarda solamente le grandi aziende, ma soprattutto le piccole e medie imprese. Adottare delle soluzioni di welfare aziendale non è nemmeno troppo complicato. Alcune volte basta offrire dei buoni pasto o organizzare degli eventi per socializzare all’interno dell’azienda per migliorare la qualità della vita. Ma alcune PMI sono andate oltre e hanno creato dei centri benessere per i dipendenti o regalato degli abbonamenti gratuiti per la palestra. Il welfare aziendale è la sfida del futuro che le PMI dovranno affrontare per restare competitive e per riuscire ad aumentare la produzione.

PMI, con il welfare aziendale si migliora la vita dei dipendenti