PMI, bollette luce e gas più alte d’Europa

Secondo uno studio della Cgia di Mestre, le PMI italiane sono costrette a pagare per luce e gas delle bollette molto più elevate rispetto alle imprese europee

Le PMI italiane pagano le bollette per la luce elettrica e il gas più care d’Europa, compromettendo in gran parte la competitività delle aziende. A dare l’allarme è la Cgia di Mestre nel suo ultimo studio, che confronta la spesa per luce e gas delle PMI di 19 paesi dell’Unione Europea, tra cui l’Italia. Le aziende del Bel Paese sono costrette a pagare per elettricità e gas mediamente un 15% in più rispetto alle PMI europee e in gran parte la colpa è delle tasse e degli oneri fiscali.

Quanto pagano di più le PMI per luce e gas

Secondo la ricerca della Cgia di Mestre, le piccole e medie imprese italiane pagano mediamente una bolletta della luce più cara del 27,8% rispetto alla media UE. Nella speciale classifica delle Nazioni dove si paga la bolletta dell’elettricità più alta, l’Italia è prima: per 1000 Kw/ora consumati (Iva esclusa) le PMI pagano 155,60 euro.

Per la bolletta del gas, la situazione non è molto diversa. Le PMI italiane pagano una bolletta più elevata rispetto alla media europea del 13,7%. Questa volta, però, le aziende del Bel Paese sono “solamente” terze nella classifica della Nazioni con il costo del gas più elevato, dietro a Paesi Bassi e Portogallo. Per 1000 Kw/ora (Iva esclusa) si paga mediamente 55,50 euro.

Perché l’energia e il gas costano di più in Italia

Il motivo principale per il quale le piccole e medie imprese italiane sono costrette a pagare di più rispetto alle aziende dell’Unione Europea sono le tasse e gli oneri presenti in bolletta. Per quanto riguarda l’elettricità, le tasse rappresentano il 43,5% della spesa totale, contro una media europea del 34,1%. Per il gas la situazione è leggermente migliore: le tasse rappresentano il 18,6% della spesa totale, mentre la media europea è del 13,5%.

PMI italiane vs grandi imprese italiane

Le piccole e medie imprese del Bel Paese non solo devono scontare una situazione più difficile rispetto alle altre aziende europee, ma anche con le grandi società presenti sempre in Italia. Se mediamente una PMI paga 155,60 euro per Kw/ora, una grande impresa può abbassare il costo fino 95,60 euro, ben 60 euro in meno. E lo stesso discorso vale anche per il gas: se le PMI spendono 55,50 euro per Kw/ora, le grandi aziende abbattono la spesa fino a 23,20 euro, praticamente la metà.

PMI, bollette luce e gas più alte d’Europa
PMI, bollette luce e gas più alte d’Europa