PMI agricole Piemonte, fondi per ottenere certificazioni di qualità

La Regione Piemonte finanzierà con rimborsi annuali da 3 mila euro, per un massimo di cinque anni, le PMI del territorio che intendono aderire ai regimi di qualità

La Regione Piemonte ha indetto un nuovo bando per favorire la crescita delle piccole e medie imprese agricole operanti sul territorio. L’iniziativa fa parte del Piano di Sviluppo Rurale del 2014-2020 e mira a incentivare le nuove adesioni ai regimi di qualità e, quindi, ad aumentare la competitività delle imprese agricole piemontesi.

Il bando prevede incentivi per l’adesione ai regimi di qualità delle PMI piemontesi operanti nel settore agricolo, e i finanziamenti copriranno le spese necessarie per raggiungere questo standard di qualità ma anche i costi per sostenere i controlli sulla filiera. Il bando prevede una copertura del 100% delle spese per le piccole e medie imprese piemontesi che risulteranno vincitrici e idonee ai finanziamenti. Come sempre in questi casi per poter aderire al bando e ricevere i bonus l’azienda deve avere la sede operativa e legale nella regione che ha indetto l’iniziativa, e quindi in Piemonte.

Requisiti per partecipare al bando

Per partecipare al bando e ricevere il finanziamento le aziende dovranno dimostrare la prima partecipazione ai regimi di qualità. I regimi di qualità ammissibili al bando della Regione Piemonte sono i seguenti: DOP, IGP, STG, DOC, DOCG, Indicazioni geografiche, Biologico, SQNZ (Sistema Qualità Nazionale per la Zootecnia, SQNPI (Sistema di Qualità Nazionale di Produzione Integrata), Regimi facoltativi di certificazione dei prodotti agricoli. Il finanziamento è pensato come contributo annuale, fino a un massimo di cinque anni, per un totale di rimborso annuo per ogni singola azienda pari a 3mila euro. Al bando della Regione Piemonte per l’agricoltura possono partecipare micro, piccole e medie imprese e anche singoli agricoltori, l’unico requisito e quello di non aver mai aderito in precedenza ai regimi di qualità. Il bando ha un monte finanziamenti totale di 2,1 milioni di euro. Le PMI per poter partecipare al bando dovranno compilare le domande e inviarle alla Regione tramite l’apposita piattaforma online, disponibile sul sistema informativo agricolo piemontese (SIAP). Le piccole e medie imprese o i singoli agricoltori che intendono presentare domanda dovranno farlo entro e non oltre 21 agosto 2018, data fissata come termine ultimo per l’invio delle richieste di finanziamento per l’adesione ai regimi di qualità.

PMI agricole Piemonte, fondi per ottenere certificazioni di quali...