MiSE, 450 milioni per gli investimenti in ricerca e sviluppo

Finanziati il Fondo rotativo per il sostegno alle imprese e gli investimenti e il Fondo per la crescita sostenibile per agevolare le spese delle PMI nell’ICT e Agenda Digitale

Il Ministero dello Sviluppo Economico mette a disposizione delle aziende altri 450 milioni di euro per favorire gli investimenti in ricerca&sviluppo e per portare avanti i progetti di Agenda Digitale e Industria sostenibile. Si tratta del rifinanziamento di due fondi creati nel 2015 e che sono stati molto apprezzati dalle aziende, tanto da far finire in poco tempo i soldi messi a disposizione dal MiSE. I fondi in questione sono il Fondo rotativo per il sostegno alle imprese e agli investimenti (FRI) e il Fondo per la crescita sostenibile (FCS), entrambi pensati per sostenere gli investimenti per i grandi progetti di ricerca e sviluppo nel settore dell’ICT (Information and Communication Technology). Il primo fondo è stato finanziato con 350 milioni di euro, mentre il secondo avrà in dotazione 100 milioni di euro.

Come cambiano i due fondi

Oltre a rifinanziare il FRI (Fondo rotativo per il sostegno alle imprese e alle imprese) e il FCS (Fondo per la crescita sostenibile), il decreto ministeriale fissa le nuove modalità con cui i due fondi dovranno sostenere gli investimenti delle piccole e medie imprese. Il contributo per le spese sostenute viene alzato al 20% per tutte le aziende (precedentemente per le PMI era del 15%), mentre il finanziamento agevolato è compreso in una percentuale che va dal 50% al 70% a seconda del progetto presentato dalla piccola e media impresa.

Come e quando presentare la domanda

Le piccole e medie imprese potranno presentare le loro domande dall’8 gennaio 2018 (dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 19:00) per entrambi i fondi (fino ad esaurimento delle risorse). L’importante è che i progetti abbiano alla base l’Agenda Digitale e l’Industria sostenibile. La presentazione delle domande deve avvenire in via telematica tramite il portale creato appositamente per i due fondi. Le aziende potranno iniziare a compilare già la domanda sulla piattaforma del Soggetto Gestore.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MiSE, 450 milioni per gli investimenti in ricerca e sviluppo