Legge di Bilancio 2018, in arrivo bonus pubblicità per PMI e lavoratori autonomi

Per le microimprese il credito d’imposta è fino al 90% e potrà essere sfruttato per tutte le spese in pubblicità effettuate dal 24 giugno 2017 fino alla fine dell’anno

Nel collegato fiscale alla Legge di Bilancio 2018, il Governo ha deciso di rilanciare il bonus pubblicità presente già nella manovra correttiva del 2017. Il bonus viene esteso, oltre che alle piccole e medie imprese e liberi professionisti, anche agli enti non commerciali. In questo modo il Governo cerca di smuovere le acque in un settore, quello dell’advertising, che negli ultimi ani ha sofferto la crisi economica e i minori investimenti delle aziende. Il bonus pubblicità riguarda sia gli annunci acquistati sui quotidiani e riviste sia quelli sulle testate online. L’agevolazione fiscale copre tutte le spese effettuate in pubblicità dalle aziende dal 24 giugno 2017 fino alla fine dell’anno.

Cosa prevede il bonus pubblicità 2018

Il bonus pubblicità è un credito d’imposta che le piccole e medie imprese e i liberi professionisti potranno scontare sulle tasse da pagare. Il valore del credito d’imposta è del 75% sulla spesa per pubblicità effettuata dai contribuenti. Questo valore sale fino al 90% per le microimprese, PMI e startup innovative. L’acquisto di spazi pubblicitari può avvenire sia sui quotidiani cartacei sia sulle tesate online. La norma presentata nel collegato fiscale alla Legge di Bilancio non cerca altro che far applicare quanto già stabilito nella manovra correttiva approvata lo scorso giugno.

Come funziona il bonus pubblicità 2018

Il bonus pubblicità 2018 non potrà essere utilizzato per tutti gli investimenti fatti in questo settore dalle aziende, ma solamente per quelli incrementali. Cosa vuol dire? A poter utilizzare il bonus pubblicità sono tutte le spese superiori dell’1% rispetto agli investimenti effettuati nello stesso settore lo scorso anno. Questa norma è stata inserita proprio per invogliare le imprese a destinare una parte più cospicua del proprio budget in pubblicità.

Il bonus pubblicità 2018 potrà essere molto utile soprattutto alle PMI e alle startup innovative: aziende che hanno maggiore necessità di far conoscere i propri prodotti al di fuori del proprio territorio di competenza.

Legge di Bilancio 2018, in arrivo bonus pubblicità per PMI e lavoratori autonomi
Legge di Bilancio 2018, in arrivo bonus pubblicità per PMI e lavorato...