Legge di Bilancio 2018, 330 milioni per rifinanziare la Nuova Sabatini

La Nuova Sabatini rientra all’interno degli strumenti che il MiSE metterà in campo nel 2018 per il Programma nazionale Industria 4.0

La misura Beni strumentali (meglio conosciuta come Nuova Sabatini) continuerà ad esserci anche nel 2018. Nella bozza della Legge di Bilancio 2018 la Nuova Sabatini fa parte delle misure che il Governo ha deciso di rifinanziare il prossimo anno per dar seguito al Piano Nazionale Industria 4.0 voluto lo scorso anno dal Ministero dello Sviluppo Economico. Dopo i buoni risultati ottenuti sotto il punto di vista degli investimenti compiuti dalle aziende nell’acquisto di impianti innovativi, il Governo ha deciso di puntare nuovamente sulla misura Beni strumentali, destinando 330 milioni di euro da utilizzare nei prossimi nei prossimi sei anni.

Che cosa è la Nuova Sabatini

La misura Beni strumentali è un’agevolazione voluta dal Ministero dello Sviluppo Economico per facilitare l’acquisto o il leasing da parte delle micro, piccole e medie imprese di impianti innovativi, di attrezzature, di hardware e software che permettono di fare un deciso passo in avanti verso la digitalizzazione. L’agevolazione consiste nella concessione all’azienda di un prestito a tassi contenuti da parte di una banca o di un intermediario finanziario. Inoltre, il MiSE offe alle mPMI anche un aiuto economico rapportato agli interessi sul finanziamento ottenuto. Le aziende, inoltre, possono chiedere di accedere anche al Fondo di Garanzia per le PMI, ma solo nel caso in cui il finanziamento è inferiore ai 5 anni ed è compreso tra i 20.000 e i 2 milioni di euro.

Cosa prevede la Nuova Sabatini 2018

Il Governo ha deciso di rifinanziare la misura Beni strumentali con 330 milioni di euro da dividere nei prossimi sei anni: 33 milioni nel 2018, 66 milioni nel 2019, 2020, 2021 e 2022 e 33 milioni nel 2023. Non è escluso che i Governi dei prossimi sei anni decidano di dirottare altri fondi per supportare la misura o che al contrario la blocchino per utilizzare i soldi per qualche altra inniziativa. La Nuova Sabatini è sicuramente una delle misure più importanti per la crescita delle micro, piccole e medie imprese italiane: se mancano aziende che decidono di abbracciare la digitalizzazione a risentirne è tutto il sistema paese.

Legge di Bilancio 2018, 330 milioni per rifinanziare la Nuova Sabatini
Legge di Bilancio 2018, 330 milioni per rifinanziare la Nuova Sab...