Le PMI pugliesi crescono di più rispetto alla media del Centro Sud

Da una ricerca portata avanti da Confindustria e Cerved emerge che nel 2015 le PMI pugliesi sono cresciuti di più rispetto alle altre del Centro Sud

Buone notizie per le PMI pugliesi: secondo gli ultimi dati analizzati da Confindustria e Cerved le aziende della Puglia sono cresciute di più rispetto alla media delle altre società del Centro Sud, segno che le piccole e medie imprese hanno saputo sfruttare bene i fondi messi a disposizione dalla Regione. I dati fanno riferimento al 2015 e sono stati presentati da Confindustria e da Cerved durante la terza edizione del premio Industria “Felix – La Puglia che compete”, svoltasi ad Acaya nel Salento.

I dati della ricerca

La ricerca mette in evidenza segnali molto interessanti: per raggiungere i livelli pre-crisi sarà necessario fare ancora molta strada, ma le piccole e medie imprese pugliesi mostrano dati tutt’altro che negativi. In totale la ricerca ha visto coinvolte oltre 11.000 PMI, di cui oltre 5000 provenienti dalla Puglia. Sotto il profilo dei ricavi, le PMI pugliesi hanno avuto una crescita del 4,2% contro un 3,9% delle altre aziende del Centro Sud. Dati positivi anche per quanto riguarda il valore aggiunto (+5,4% contro 4,9%) e per il margine operativo lordo (8,5% contro 5,7%).

Aumentano il numero di nuove imprese

Altro dato molto interessante è quello che riguarda il numero di nuove imprese che è aumentato di oltre il 2%. Come segnalano Confindustria e Cerved è diminuito anche il numero delle aziende che hanno deciso di chiudere. Dopo sette anni dall’inizio della crisi, per la prima volta si nota un miglioramento generale della salute delle aziende. Rispetto al 2007 il numero di imprese è inferiore del 10% e ci vorranno ancora molti anni prima di tornare a livelli pre-crisi.

Aziende premiate

Oltre alla presentazione della ricerca, durante l’evento “Felix – La Puglia che compete” sono state premiate anche sedici aziende per aver fatto registrare i migliori profitti all’interno della loro categorie. Un premio molto ambito dalle aziende del territorio, perché testimonia il buon lavoro fatto, nonostante la crisi economica. Per continuare a crescere, le piccole e medie imprese pugliesi dovranno essere brave a sfruttare le occasioni offerte dalla Regione attraverso i finanziamenti e le agevolazioni.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le PMI pugliesi crescono di più rispetto alla media del Centro S...