Impatto +, il bando del Gruppo Banca Etica in favore del crowdfunding

Il bando è rivolto alle piccole e medie imprese e alle startup che vogliono valorizzare beni immobiliari promuovendo una riqualificazione per scopi sociali

Il crowdfunding sta assumendo un ruolo sempre più importante all’interno delle strategie delle piccole e medie imprese e delle startup. A causa del taglio dei prestiti da parte delle banche e degli istituti di credito, sono sempre di più le aziende che utilizzano sistemi di finanziamento alternativi, tra cui il crowdfunding. Il Gruppo Banca Etica scende al fianco delle imprese e delle associazioni che hanno scelto la via del crowdfunding per sostenere i propri progetti, promuovendo il bando “Impatto +” dedicato alle iniziative del Terzo Settore. I progetti di finanziamento delle associazioni, startup e PMI che passeranno la fase di selezione verranno inseriti all’interno del Network del Gruppo Banca Etica presente sulla piattaforma Produzioni dal Basso, dedicata proprio al crowdfunding.

A chi è rivolto il bando Impatto +

L’obiettivo è sostenere i progetti promossi dall’imprenditoria femminile e da quella giovanile nell’ambito del Terzo Settore. Il focus sarà su progetti dedicati alla riqualificazione di immobili per scopi sociali (per fare un esempio quelli sottratti alla mafia o assegnati a un’associazione o azienda attraverso un bando pubblico).

I requisiti per partecipare al bando Impatto +

Il primo requisito da rispettare per poter partecipare al bando è di avere nelle proprie disponibilità l’immobile o il bene per cui si sta richiedendo il crowdfunding. I progetti presentati dalle associazioni e dalle aziende dovranno avere come scopo lo sviluppo di attività o servizi che andranno a beneficio della comunità. Inoltre, avranno la priorità i progetti che sono già attivi e che stanno portando avanti la riqualificazione di immobili ottenuti attraverso bandi pubblici (come quelli sottratti alle Mafie) o privati (gli edifici dismessi delle Ferrovie, ad esempio). All’interno del progetto presentato ci dovrà essere anche il budget stimato per tutte le spese necessarie per la ristrutturazione dell’immobile.

I documenti necessari per presentare la domanda

Nella domanda che verrà presentata per il bando Impatto + ci dovrà essere il progetto in forma sintetica corredato dal budget che si vorrà investire nell’operazione e il Piano di Comunicazione da usare per supportare la campagna di crowdfunding. Inoltre, si dovrà dimostrare di essere in possesso dell’immobile per cui si sta chiedendo il finanziamento.

Come partecipare a Impatto +

Per presentare la domanda si avrà tempo fino al 22 ottobre e si dovrà utilizzare il form presente online. Entro la fine di ottobre la giuria interna del Gruppo Banca Etica sceglierà i 15 vincitori che potranno lanciare la propria raccolta fondi sul sito Produzioni dal Basso. Per raccogliere i fondi si avrà tempo dal 6 novembre fino al 22 dicembre.

Nel caso in cui un progetto, al termine del crowdfunding, superi il 75% dell’obiettivo prefissato, interverrà il Fondo per il Crowdfunding di Etica Sgr che integrerà i soldi mancanti fino a raggiungere il 100%. L’aiuto economico, però, non potrà superare i 7500 euro. I progetti che al 22 dicembre avranno superato il 50% dell’obiettivo prefissato avranno un’ulteriore settimana di tempo per completare la raccolta. Non potranno però beneficiare del sostentamento del Fondo per il Crowdfunding di Etica Sgr. Chi raggiungerà la soglia prefissata entro il termine previsto dal bando, beneficerà di condizioni agevolate sui prodotti e sui servizi della banca.

Impatto +, il bando del Gruppo Banca Etica in favore del crowdfunding
Impatto +, il bando del Gruppo Banca Etica in favore del crowdfun...