Horizon 2020, un progetto per aiutare le donne imprenditrici

Per aiutare le donne imprenditrici che non conoscono il progetto Horizon 2020, la Commissione Europea è pronta a scendere in campo

Un problema a cui non si riesce a trovare una soluzione concreta. Il mondo dell’imprenditoria è pieno di uomini più o meno giovani, ma fatica a trovare donne che abbiano il coraggio di tirare su un’azienda e di portare avanti la loro idea. Non che le donne manchino all’interno delle società, l’unico problema è la loro assenza nei posti di comando. Nonostante leggi ad hoc la presenza femminile è ancora molto inferiore a quella maschile. Per questo motivo l’Unione Europea aveva messo a disposizione dei fondi extra, all’interno del progetto Horizon 2020, dedicati all’imprenditoria femminile. Ma non è andato tutto secondo i piani.

Proposte per migliorare la partecipazione delle donne nel mondo dell’imprenditoria

Nonostante i fondi messi a disposizione da Horizon 2020 stenta ancora a decollare i progetti innovativi portati avanti da imprenditrici donne. Per sopperire alla mancanza di nuove idee provenienti dal mondo femminile, la Commissione Europea ha deciso di finanziare dei progetti che permettano alle giovani donne imprenditrici di scoprire tutti gli strumenti messi a loro disposizione dal progetto Orizzonte 2020. Lo scopo è dare informazioni, consigli e supportare le giovani ragazze nella stesura delle proposte imprenditoriali.

In cosa consiste il progetto

Per presentare il progetto per il finanziamento è necessario “costruire” un’associazione formata da almeno quattro soggetti appartenenti alla rete Enterprise Europe Network e provenienti a 4 Stati Membri dell’Unione Europea. L’obiettivo, come già detto in precedenza, è fornire un supporto a tutte le giovani imprenditrici che non conoscono le opportunità messe a disposizione dal progetto Orizzonte 2020 per la creazione di PMI femminili innovative. Nel progetto dovranno trovar posto anche un servizio di consulenza e di training in favore delle donne imprenditrici.

Chi può presentare domanda al progetto

Potranno presentare un progetto la Pubblica Amministrazione, enti governativi, Università, associazioni e ONG, centri di ricerca, Camere di Commercio Industria Artigianato Agricoltura (CCIAA), persone fisiche e PMI. La Commissione Europea finanzierà un massimo di due progetti per un totale di 250 mila euro a progetto.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Horizon 2020, un progetto per aiutare le donne imprenditrici