Finanziamenti per startup, 4 milioni dalla Regione Lazio

L’Ente della Pisana continua a investire nel mondo delle aziende innovative. Questa volta tramite Lazio Innova, con un bando da 4 milioni di euro

Ancora start-up innovative al centro dei progetti di sviluppo economico e occupazionale della Regione Lazio. L’ente guidato dal Presidente Nicola Zingaretti ha recentemente presentato un nuovo bando da 4 milioni di euro per supportare la creazione, la crescita e il consolidamento di imprese ad alta intensità di applicazione di conoscenza. Il bando, inoltre, servirà a finanziare anche spin-off universitari e accademici, così da rafforzare il rapporto esistente tra il mondo della ricerca e quello dell’imprenditoria d’eccellenza.

Bando pre-seed Regione Lazio, cos’è e come funziona

Il bando di finanziamento, presentato dallo stesso Zingaretti in compagnia dell’assessore regionale allo Sviluppo Economico Guido Fabiani, e del rettore dell’Università di Tor Vergata Giuseppe Novelli, si pone come obiettivo prioritario quello di sostenere le start up nei primissimi mesi di vita (pre-seed per l’appunto), solitamente i più duri da affrontare. Il bando ha una dotazione complessiva di 4 milioni di euro, che saranno utilizzati per finanziare a fondo perduto due differenti tipologie di attività: startup innovative ad alta intensità di conoscenza e gli spin off della ricerca.

A chi si rivolge il bando pre-seed della Regione Lazio

Potranno presentare domanda di finanziamento le start-up innovative (così come definite da Decreto Legge n. 179 del 2012) che abbiano stabilito la loro sede operativa in territorio laziale e siano state costituite dopo la data di pubblicazione dell’avviso.

Come saranno suddivisi i fondi del bando pre-seed

I 4 milioni della dotazione finanziaria del bando saranno divisi in due parti non uguali: 1,5 milioni saranno destinati alle startup, mentre 2,5 milioni saranno utilizzati per finanziare gli spin off di ricerca. Nel primo caso il contributo massimo è di 30 mila euro e sarà pari al 100% dell’apporto di fondi fornito dai soci; nel secondo caso il contributo potrebbe arrivare a 100 mila euro.

Requisiti per partecipare al bando pre-seed della Regione Lazio

Per poter partecipare al bando della Regione Lazio rivolto alle start up pre-seed sarà necessario che i progetti presentati appartengano, prima di tutto, agli ambiti individuati nella Smart Specialization Strategy della Regione Lazio. I progetti, inoltre, devono essere basati su una soluzione innovativa da proporre sul mercato, già individuata al momento della presentazione del progetto, e prevedere un piano di attività annuale che renda credibile il progetto. La start up, invece, dovrà contare su soci e/o un team di specialisti che assicurino il proprio impegno nello sviluppo dell’idea finanziabile.

Come richiedere il finanziamento per start up innovative della Regione Lazio

Le domande dovranno pervenire, attraverso la piattaforma informatica GeCo, dalle ore 12:00 del 20 aprile 2017 alle ore 12:00 del 20 aprile 2018. La dotazione finanziaria, comunque, sarà ritenuta esaurita (e non sarà più possibile presentare domanda) quando le richieste raggiungono complessivamente un importo del 300% del finanziamento iniziale previsto.

Finanziamenti per startup, 4 milioni dalla Regione Lazio