Equity crowdfunding, nuove possibilità di finanziamento per le PMI

Un emendamento alla Legge di Stabilità apre la strada dell’equity crowdfunding anche alle PMI. L’Italia ha così una delle legislazioni più avanzate in Europa

Importante novità in arrivo per le piccole e medie imprese italiane. Grazie all’emendamento alla Legge di Stabilità che vede come prima firmataria la Deputata Adriana Galgano, appartenente al Gruppo “Civici e Innovatori”, è stato finalmente possibile modificare il “Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria” (D.Lgs. 58 del 24 febbraio 1998) in materia di raccolta di capitali per le PMI. Ciò permetterà di diversificare la raccolta di fondi per lo sviluppo delle attività aziendali, semplificando il reperimento di nuove risorse finanziarie con l’equity crowdfunding.

Cos’è l’equity crowdfunding

Utilizzato per trovare finanziamenti per start up, l’equity crowdfunding consente a singoli o gruppi di investitori di acquisire una partecipazione azionaria all’interno di società e aziende. A differenza degli altri Paesi, l’equity crowdfunding in Italia è regolato da una normativa che stabilisce limiti e modalità della raccolta fondi.

L’equity crowdfunding per le PMI italiane

Per accedere ai nuovi finanziamenti, le 136 mila piccole medie imprese potranno dunque fare ricorso ai portali di crowfunding italiani attivi ormai da diversi anni. Qui potranno chiedere agli utenti di supportare le loro attività innovative e partecipare ai loro progetti imprenditoriali. Merito della nuova normativa, che rende l’Italia una delle nazioni europee (e non solo) con la legislazione più avanzata in tema di politiche per la crescita e lo sviluppo di ecosistemi innovativi.

Crowdfunding Italia, dati che lasciano ben sperare

Per le PMI italiane si aprono ora interessanti scenari per il futuro. Stando ai dati di CrowdfundingBuzz, il mercato dell’equity crowdfunding italiano si sta espandendo sempre più velocemente: dal 2014 a oggi ha permesso di raccogliere oltre 7 milioni di euro, di cui quasi la metà (3,3 milioni di euro) nel solo 2016. Un potenziale finanziario molto importante, insomma, del quale potranno ora giovare anche le PMI del nostro Paese.

Equity crowdfunding, nuove possibilità di finanziamento per le P...