Data Pitch, bando della Commissione Europea per startup e PMI

Il bando Data Pitch finanzia i 50 migliori progetti per realizzare servizi e prodotti utilizzando i database: le PMI vincitrici riceveranno 100.000 euro

I big data sono la “benzina” del futuro e lo sa bene la Commissione Europea che ha lanciato Data Pitch, un bando che finanzierà i 50 migliori progetti presentati da PMI e startup che vedono al centro programmi e servizi per l’analisi dei database. Data Pitch rientra all’interno del programma Horizon 2020, il progetto creato dalla Commissione Europea per spingere l’innovazione delle imprese europee. Molte le iniziative lanciate in questi anni da Horizon 2020, tra cui convegni, tavole rotonde e, appunto, bandi di finanziamento. Data Pitch è rivolto a tutte le startup e le piccole e medie imprese che hanno la propria sede nell’Unione Europea.

Come funziona il bando Data Pitch

Le aziende che vogliono presentare la loro domanda di partecipazione al bando Data Pitch, lo dovranno fare singolarmente: infatti, non è possibile realizzare progetti con reti di imprese. In totale saranno finanziate le 50 migliori idee che riceveranno 100.000 euro. Ma non solo. Le PMI vincitrici parteciperanno anche a un percorso semestrale di accelerazione e a incontri con gli investitori.

Come partecipare al bando

Nel compilare la domanda di Data Pitch, le piccole e medie imprese e le startup dovranno segnalare in quale tipo di settore si classifica la loro idea. Il bando, infatti, si caratterizza per la presenza di dodici tracce raggruppate in tre diverse categorie: provider di dati, sfide settoriali, Open innovation challenge. Dopo aver scelto una delle dodici tracce, le aziende dovranno presentare la loro idea, la squadra di lavoro, il budget e caricare il deck pitch.

Quando presentare le domande

Il termine ultimo per presentare le domande è il 1 ottobre 2017. Tra il 30 ottobre e il 3 novembre le aziende che decideranno di partecipare saranno invitate a Londra dove avranno tre minuti per esporre le proprie idee e per rispondere alle domande della giuria. Le PMI e le startup che verranno scelte, inizieranno un percorso di accelerazione che le vedrà impegnate da febbraio 2018 a luglio dello stesso anno. Per presentare la domanda, si dovrà accedere sul sito web sviluppato per l’occasione.

Data Pitch, bando della Commissione Europea per startup e PMI