Super eco, artigianali e di design: la nuova tendenza occhiali si chiama Fabbricatorino

L'occhialeria eccellenza del Made in Italy, sostenibile e innovativa, conquista gli investitori e chiude un round da 1 milione di euro

Essere una start up, ma avere 99 anni di storia alle spalle. Coniugare design, creatività, tecnologia smart ed ecofriendly a una tradizione fine e antica, che racconta insieme un pezzo d’Italia. La peculiarità di Fabbricatorino sta, anche, in questo: aver saputo conquistare nuovi investitori, facendo abbracciare loro un grande progetto di trasformazione per uno storico brand che oggi si reinventa.

In un mercato – quello dell’occhialeria – che in Italia vale 2,5 miliardi di euro e che è caratterizzato da business tradizionali in cui i player digitali sono ancora pochi, Fabbricatorino è il primo brand di occhiali artigianali, da vista e da sole, rigorosamente Made in Italy ed ecosostenibili, che integra l’acquisto di lenti oftalmiche online con i canali di vendita tradizionali.

Fabbricatorino, lo storico brand si reinventa

Il brand è nato a Torino nel lontano 1922 e nel 2017 è stato rilevato da Alessandro Monticone con l’obiettivo di sostenere e preservare la tradizione artigiana italiana e le sue antiche tecniche, affiancando la sostenibilità ambientale: gli occhiali di Fabbricatorino sono ecodesign puro, unico e originale.

Pensato come laboratorio creativo, dove sperimentazione e contaminazione si fondono alla tradizione artigianale per dare spazio a designer, stilisti ed artisti per la creazione in co-branding di prodotti alto di gamma in serie limitata, oggi Fabbricatorino detta le regole di un mercato sempre più accattivante, sia per i clienti che per gli investitori.

Se ieri ha calcato la scena nel settore automotive della Torino capitale dell’auto con il celebre marchio Diatto, oggi il brand ripropone lo stesso legame con Mole Automobiles, brand di Up Design nell’ambito delle fuoriserie di lusso. Innovazione, alta qualità artigianale, ieri come oggi.

Durante gli anni ’30 la sperimentazione di nuovi materiali portò all’introduzione dell’acetato, da cui nacque la prima linea di occhiali a marchio Fabbricatorino. Da sempre sinonimo di eccellenza artigianale, ancora oggi gli occhiali Fabbricatorino sono fresati dal pieno da lastre di acetato 100% Made in Italy e lavorate a mano.

Massima attenzione anche all’ambiente. La linea “FT-ECO” realizzata in materiale 100% riciclato nasce dalla partnership con Oyster Pearl INC, startup americana che ha sviluppato un’applicazione per la gestione e la valorizzazione del rifiuto con tecnologia basata su blockchain, supply chain e smart contract nota con il marchio Trashunter.

Tutti i numeri della startup

Qualche numero di Fabbricatorino? 3 showroom monomarca – a Torino, sede centrale, Roma e Milano – e oltre 120 ottici partner in tutta Italia. Il negozio pilota di Torino sta registrando un tasso di crescita del 267% rispetto al 2019. Dopo l’apertura di Roma, che ha raggiunto il break even in meno di 6 mesi, è stato inaugurato anche il terzo punto vendita in centro a Milano, che ha superato il punto di pareggio in meno di un mese dall’apertura.

Alessandro Monticone, CEO di Fabbricatorino

Alessandro Monticone, CEO di Fabbricatorino

Con una fanbase attiva di più di 40mila persone, la presenza online influisce per circa il 30% sul fatturato globale. Ad oggi il fatturato deriva per il 50% dal retail, 30% dell’online e per il 20% dal wholesale. Il motore di tutto rimane la presenza online che alimenta tutti i canali, ed è proprio l’interazione tra fisico e digitale che caratterizza la forza del nostro business model” spiega Monticone a QuiFinanza.

“Obiettivo del brand è diventare il punto di riferimento dell’evoluzione digitale per l’occhialeria Made in Italy nel mondo, puntando ad un fatturato di 20 milioni con un EBITDA del 40% entro il 2025 e all’apertura di 18 nuovi negozi monomarca in 4 anni nelle principali città europee, e raggiungere quota 800 ottici partner” precisa.

“Il 2022 sarà focalizzato sul consolidamento del mercato italiano con 2 nuovi negozi monomarca, 1.500 nuovi clienti online e un fatturato complessivo di 1 milione 300mila euro”.

Il grande risultato sulla piattaforma Mamacrowd

Intanto, il marchio ha già conquistato gli investitori chiudendo il round da 1 milione di euro sulla piattaforma Mamacrowd (qui la pagina dedicata alla campagna di crowdfunding). In 8 ore appena è riuscito a raccogliere ben 700mila euro in equity crowdfunding, raggiungendo l’obiettivo massimo. Questi fondi si aggiungono ai 300mila euro ottenuti attraverso la sottoscrizione di strumenti finanziari partecipativi, arrivando così a chiudere il round da 1 milione di euro complessivi.

La startup rientra tra gli investimenti del comparto AZ ELTIF – ALIcrowd, primo ELTIF di venture capital che utilizza anche il crowdfunding per ricercare le aziende oggetto di investimento, istituito da Azimut Investments SA e gestito in delega da Azimut Libera Impresa SGR SpA.

“Il supporto immediato che abbiamo ricevuto tramite gli investitori è una conferma importante della validità del nostro progetto. Grazie al nostro approccio rivoluzionario e multicanale, siamo in grado di intercettare diverse fasce di utenti e di intervenire in maniera innovativa in questo mercato” continua Monticone.

Come funziona lo speciale test online per gli occhiali da vista e da sole

Innovazione tecnologica, filosofia green, cura dei dettagli e ispirazione costante alla storia. Elemento particolarmente interessante e distintivo del brand è la promozione dell’innovazione digitale attraverso un’esperienza di acquisto omnicanale, che non tralascia l’esperienza in presenza, dal vivo, ma anzi la amplifica, arricchendola.

Chiunque può provare un semplicissimo test, gratuito e online, con cui si riceve assistenza per la selezione della montatura perfetta. Una volta scelte le preferite, il cliente può usufruire del servizio “prova a casa” per provare fino a 3 montature gratuitamente senza obbligo d’acquisto. In alternativa, un configuratore ci segue nella personalizzazione delle lenti su misura, creando un preventivo in tempo reale. Se ci piacciono, possiamo provarle e acquistarle poi in uno dei negozi partner.

La piattaforma è in grado di raccogliere un gran numero di dati, sulla base dei quali vengono prese tutte le decisioni strategiche, con un approccio interamente data driven. Inoltre la PMI innovativa sta progettando e sviluppando un CRM personalizzato, con lo scopo di efficientare tutte le funzioni aziendali e ottimizzare la relazione con il cliente, migliorando così anche il processo di fidelizzazione.

Contenuto offerto da Fabbricatorino

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Super eco, artigianali e di design: la nuova tendenza occhiali si chia...