Pensioni gennaio 2021, pagamento in anticipo dal 28 dicembre: a chi spetta prima

Al via lunedì 28 dicembre per tantissimi pensionati italiani il pagamento delle pensioni di gennaio 2021, in anticipo rispetto al consueto calendario

Al via oggi lunedì 28 dicembre per tantissimi pensionati italiani il pagamento delle pensioni di gennaio 2021, in anticipo rispetto al consueto calendario.

Anche per questo mese e per febbraio, dunque, Inps e Poste Italiane hanno deciso di agevolare i pensionati ed evitare code e assembramenti negli uffici postali come misura anti-Covid.

Riforma delle pensioni nel 2021

Grandi novità a partire da gennaio, dopo le proposte messe sul tavolo da Governo e sindacati nel confronto sul superamento di Quota 100. La prossima riforma delle pensioni dovrà tenere conto anche delle priorità evidenziate dall’Inps: pensione di garanzia, copertura dei buchi contributivi delle carriere discontinue, tutela lavori usuranti, flessibilità in uscita.

A fronte delle ipotesi già al vaglio dei tecnici – Quota 102, Quota 41, e una formula equiparabile a Quota 100 ma con diverse soglie e tagli sull’assegno – l’Inps ha formulato una serie di proposte.

Calendario pensioni gennaio 2021

Mentre è già stato annunciato il calendario dei pagamenti di febbraio 2021, chi può già ritirare la pensione di gennaio in Posta? Si tratta dei titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution.

I titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare i contanti da oltre 7mila ATM Postamat, senza bisogno di recarsi allo sportello.

Chi non può fare a meno di ritirare la pensione in contanti in un ufficio postale dovrà presentarsi agli sportelli rispettando la turnazione alfabetica prevista dal calendario messo a punto da Poste, che potrà variare a seconda del numero di giorni di apertura dell’ufficio postale di riferimento.

Oggi lunedì 28 dicembre tocca ai cognomi dalla A alla C, poi si procederà come segue:

  • lunedì 28 dicembre cognomi dalla A alla C
  • martedì 29 dicembre cognomi dalla D alla G
  • mercoledì 30 dicembre cognomi dalla H alla M
  • giovedì 31 dicembre (solo mattina) cognomi dalla N alla R
  • sabato 2 gennaio (solo mattina) cognomi dalla S alla Z.

Si tratta esclusivamente di un’anticipazione del pagamento: il diritto al rateo di pensione si matura comunque il primo giorno del mese di competenza dello stesso.

Delega per gli over 75

Ricordiamo come sempre che i cittadini di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli uffici postali, che riscuotono normalmente la pensione in contanti e che non hanno già delegato altri soggetti al ritiro della pensione, possono chiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro i Carabinieri.

Per ulteriori informazioni, è possibile consultare il sito poste.it o contattare il numero verde 800 00 33 22.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pensioni gennaio 2021, pagamento in anticipo dal 28 dicembre: a chi sp...