Pensioni: spunta quota 94, se l’azienda si impegna ad assumere

Secondo quanto previsto dalla circolare INPS n. 10/2019 sarà possibile lasciare il lavoro anche con "quota 94". Ma solo se l’azienda si impegna ad assumere

Dopo quota 100, spunta la possibilità di andare in pensione con quota 94. Secondo quanto previsto dalla circolare Inps n. 10/2019 sarà possibile lasciare il lavoro anche con almeno 59 anni d’età e 35 di contributi al 31 dicembre 2018, ovvero “quota 94”. Ma solo se l’azienda si impegna ad assumere.

COME FUNZIONA – In pratica, come spiega ItaliaOggi, l’azienda può decidere di lasciare a casa i lavoratori con almeno 59 anni d’età e 35 di contributi al 31 dicembre 2018, riconoscendogli un assegno straordinario erogato dai fondi di solidarietà fino alla maturazione di quota 100 (entro il 31 dicembre 2021).

LA CONDIZIONE DA RISPETTARE – La condizione necessaria, però, sarà la firma di un accordo bilaterale che fissi il numero di lavoratori da assumere in sostituzione dei pre-pensionati e il pagamento degli oneri, assegni e contributi di pre-pensionamento fino al raggiungimento dei requisiti minimi per Quota 100, i 62 anni anagrafici e i 38 di contributi. Il costo di questa operazione è a carico del datore di lavoro. Questo tipo di “scivolo” è possibile con un accordo aziendale e territoriale che sancisce una sorta di ricambio generazionale con un numero di unità da assumere rispetto al numero di unità che accedono al pre-pensionamento.

Nello specifico, l’articolo 22 della legge 9 stabilisce, ai commi 1 e 2, che i “Fondi di solidarietà bilaterali di settore” potranno erogare un “sostegno straordinario” rispetto a quello di “sostegno al reddito”, a coloro i quali raggiungano quota 100 nei successivi tre anni.

Nella circolare n. 10/2019, viene specificato anche che con isopensione Fornero, vietata per quota 100, possono mettersi a riposo quanti, al 31 dicembre 2018, avevano almeno 34 anni di contributi (precoci) o 34 anni e 10 mesi (donne) o 35 anni e 10 mesi (uomini), cioè con sette anni di anticipo rispetto ai nuovi requisiti per la pensione anticipata.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pensioni: spunta quota 94, se l’azienda si impegna ad assumere