Pensioni: le ipotesi per l’uscita anticipata. Infografica

La proposta sui pensionamenti flessibili contenute nel DDL Damiano

La tabella mostra le possibili combinazioni per le uscite con l’entità della riduzione (o dell’aumento) dell’importo pensionistico previsto nel DDL Damiano. La riduzione interesserebbe le anzianità maturate con il sistema retributivo in %. Nella tabella appaiono in azzurro i numeri relativi all’età anagrafica (in verticale) e quelli relativi all’età contributiva (in orizzonatale). In mezzo, le varie combinazioni fra età anagrafica e anni di contribuzione con le diminuzioni (o gli aumenti) d’importo previsti. Ad esempio: con 62 anni di età e 35 anni di contribuzione, si avrebbe una decurtazione dell’8% dell’assegno pesnionistico. Con 63 anni d’età e 36 anni di contribuzione si avrebbe una decurtazione del 5,7%, e così via. Va ricordato che il DDL Damiano è al momento solo un’ipotesi per raggiungere l’obiettivo di una maggiore flessibilità in uscita, auspicata dal governo quanto dalla nuova governance dell’Inps, e che ipotesi resterà fino a quando non saranno state valutate a fondo le conseguenze sul bilancio pubblico.

Vedi anche:
Decreto rimborso pensioni: l’Inps comunica gli importi
Pensioni, i rimborsi saranno tassati. Le aliquote sui bonus
Il disordine pensionistico delle forze dell’ordine
Il Jobs act? Blocca il mercato del lavoro. L’indagine
Perdere il lavoro a 50 anni: ecco il vademecum per cavarsela

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pensioni: le ipotesi per l’uscita anticipata. Infografica