Boom di pensioni in Italia: almeno un assegno a famiglia

Per ogni famiglia c'è almeno un assegno di pensione. Superata nel welfare la Svezia. Pensioni basse per colpa dell'evasione fiscale

Italiani popolo di pensionati: calcolando sia gli assegni previdenziali sia quelli assistenziali, nel nostro Paese si conta una prestazione ogni 2,638 abitanti, in pratica una per famiglia. A rilevarlo è il rapporto sul bilancio del sistema previdenziale italiano curato dal Centro Studi e ricerche ”Itinerari previdenziali”, che svela anche come Italia batte Svezia in tema previdenziale.

16 MILIONI DI PENSIONATI – La ricerca ricorda come tra i 16,1 milioni di pensionati italiani “più di 8 milioni”, quindi la metà, siano “totalmente o parzialmente assistiti dallo Stato”. “Ciò indica l’elevato numero di prestazioni in pagamento, spesso meramente assistenziali, e quanto siano sensibili i cittadini all’argomento pensioni”, si legge ancora nel documento.

SPESA CHE SUPERA IL 57% DELLE ENTRATE – Nel 2016 l’Italia ha destinato a previdenza, assistenza e sanità una spesa che supera il 57% delle entrate, superando la Svezia, considerata patria del welfare. “Per il 2016, su 830 miliardi di spesa pubblica totale, per sanità, pensioni e assistenza abbiamo speso 452 miliardi, pari al 54,4% del totale e di cui circa 40 a debito. Se calcoliamo tale spesa sulle entrate, l’incidenza aumenta al 57,32%, un valore piu’ alto di quello raggiunto” dal Paese nordico.

ENORME EVASIONE FISCALE – Analizzando i dati, si scopre che “i dipendenti pubblici, che rappresentano circa il 17% del totale dei pensionati, pagano circa un terzo di tutte le tasse“. Da qui i ricercatori affermando che, “considerando che i redditi dei pubblici dipendenti sono simili a quelli del settore privato, emerge l’enorme evasione fiscale e contributiva di molti settori che ha determinato pensioni basse“. I calcoli evidenziano in sostanza che “l’intero onere fiscale sulle pensioni grava sul 20% dei pensionati” e “in gran parte su quei 1,4 milioni di pensionati che hanno pensioni sopra i tremila euro lordi al mese”.

Leggi anche:
Pensione anticipata: i requisiti 2019 per l’Ape volontario
Cumulo pensione professionisti: al via le domande
Pensione di reversibilità: guida a requisiti e importi
In pensione più tardi ma con più soldi: nuovi assegni oltre i 1000 euro
Calcola quale sarà la tua età pensionabile
Pensione: i requisiti per andarci nel 2019-2020
Pensione supplementare: cos’è e chi ne ha diritto

Boom di pensioni in Italia: almeno un assegno a famiglia