“Squid Game”, quanto ha incassato l’autore della serie

Hwang Dong-hyuk è il creatore di "Squid Game", la serie tv coreana che grazie a Netflix ha avuto un successo mondiale: ma quanto ha guadagnato il regista?

‘Squid Game’ è indubbiamente il prodotto televisivo dell’anno a livello mondiale. La serie tv sudcoreana, lanciata da Netflix, ha avuto un successo planetario. La storia è assolutamente particolare, dato che il suo creatore (nonché regista), Hwang Dong-hyuk, ci ha messo una decina d’anni prima di riuscire a convincere qualcuno a produrla. Nella serie i protagonisti sono spinti a mettere a rischio la propria vita pur di vincere milioni e saldare i loro ingenti debiti: ma il creatore di ‘Squid Game’ quanto ha guadagnato?

“Squid Game”: quanto ha incassato Hwang Dong-hyuk, l’autore della serie

Hwang Dong-hyuk, in un’intervista rilasciata al Guardian, ha rivelato di non essere diventato ultra-ricco, ma di avere “abbastanza per mettere il cibo in tavola”. Ha spiegato che il contratto firmato con Netflix non prevedeva bonus in caso di successo planetario. Vale dunque il contratto originale ed è quasi beffardo se si pensa che ‘Squid Game’ è la serie più vista nella storia del colosso dello streaming (al momento 142 milioni di famiglie, con lo show che ha fruttato 4,4 milioni di nuovi abbonati e un valore di quasi 1 miliardo di dollari per la piattaforma).

Hwang Dong-hyuk ha anche confessato di aver perso addirittura 6 denti a causa dello stress dovuto alla realizzazione di ‘Squid Game’, aveva sempre nuove idee rivedendo gli episodi durante le riprese. Per la storia, comunque, si è ispirato a se stesso: dopo il crollo finanziario globale del 2008, infatti, lui era in grandi difficoltà finanziarie. Non ha trovato finanziamenti per un suo film, è rimasto fermo un anno e solo attraverso dei prestiti contratti da sua madre e sua nonna è riuscito a tornare sul set. Il resto l’ha fatto la pandemia: “I Paesi più poveri non possono vaccinare i propri cittadini, quindi ho cercato di trasmettere un messaggio sul capitalismo moderno”.

“Squid Game” sfruttata dai criminali informatici: la nuova truffa

A cavalcare il grande successo di ‘Squid Game’ ci sono anche dei criminali informatici. Gli esperti di sicurezza di Kaspersky, infatti, hanno condiviso le minacce più comuni relative alla serie tv: malware vari e offerte di phishing per costumi di Halloween (È già Squid Game mania: come la serie fa vendere più scarpe). Nella maggior parte dei casi si è trattato di Trojan-downloader, capaci di installare software dannosi nei computer per rubare dati agli utenti. Kaspersky ha anche scoperto un malware mobile, che faceva credere all’utente di scaricare un episodio di ‘Squid Game’.

I consigli di Kaspersky, per evitare questo tipo di truffe, sono:

  • verificare l’autenticità dei siti web prima di inserire dati personali;
  • utilizzare solo siti ufficiali per guardare o scaricare film;
  • ricontrollare sempre i formati degli URL e l’ortografia del nome dell’azienda;
  • fare attenzione alle estensioni dei file che si scaricano (cancellare finti video con estensioni ‘.exe’ o ‘.msi’);
  • usare antivirus.

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

“Squid Game”, quanto ha incassato l’autore della ser...