Facebook e Luxottica realizzeranno i primi occhiali ‘intelligenti’: quando si potranno acquistare

Lo ha annunciato il numero uno del social network, Mark Zuckerberg: si partirà con dei Ray-Ban con cui poter usare, oltre a Facebook, anche Instagram e Whatsapp

Facebook ed EssilorLuxottica hanno annunciato di aver avviato una collaborazione per sviluppare la prossima generazione di smart glasses, gli occhiali ‘intelligenti’.

Ad annunciarlo ci ha pensato il numero 1 del social network, Mark Zuckerberg: la partnership unirà le app e le tecnologie di Facebook, i marchi e la leadership nell’eyewear di Luxottica e le tecnologie all’avanguardia delle lenti Essilor per aiutare le persone a rimanere in contatto con amici e familiari. Il primo prodotto sarà RayBan e sarà lanciato nel 2021.

Zuckerberg sceglie Luxottica: il progetto della realtà aumentata

Mark Zuckerberg ha scelto il gruppo franco-italiano EssilorLuxottica, specializzato nel settore dell’occhialistica, per sviluppare entro il 2021 gli occhiali intelligenti del marchio Ray-Ban. Rappresenteranno la prima tappa sul cammino verso degli occhiali a realtà aumentata.

Il nome in codice del progetto è ‘Stella‘ e non si sa molto di più. Di sicuro, però, questi smart glasses saranno gli occhiali del futuro per guardare Instagram, messaggiarsi su Whatsapp, essere informati e rimanere connessi via Facebook con amici e familiari, senza per forza avere uno smartphone.

Luxottica e gli smart glasses: il progetto naufragato con Google

Non è la prima volta che Luxottica viene contattata dai giganti statunitensi. Nel 2014, infatti, l’azienda aveva annunciato una collaborazione con Google per dare vita ai Google Glasses, ma poi nel quartier generale di Mountain View ci avevano ripensato.

Nel 2016 a sondare il terreno era stato il colosso dei processori, Intel, che avrebbe voluto avviare un progetto con Oakley, brand californiano di occhiali sportivi rilevato da Luxottica nel 2007: l’obiettivo era lanciare il Radar Pace, degli occhiali in grado di calcolare prestazioni e calorie durante una sessione di allenamento. Anche questa idea, però, non si è concretizzata.

Ma questa potrebbe essere la volta buona. Rocco Basilico, Chief Wearables Officer di Luxottica, si è detto orgoglio della collaborazione con Facebook, che tra l’altro ha scelto di puntare su un marchio iconico come Ray-Ban. Di sicuro, questo sarà il primo passo verso una strada costellata di prodotti di nuova generazione destinati a cambiare le nostre abitudini.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Facebook e Luxottica realizzeranno i primi occhiali ‘intelligenti’...