Sci, al via la stagione 2021. Date, regole, prezzi: cosa c’è da sapere

I giorni in cui i prezzi per andare a sciare sono i più alti e le location preferite dagli italiani

Comincia la stagione dello sci 2021. Come sarà? L’Italia entra è entrata nell’inverno di quest’anno con una situazione sanitaria migliore di quella di altri paesi, dove i contagi invece corrono. Il miglioramento del quadro pandemico anno su anno è da attribuire ai vaccini. Ciò significa anche una vita più libera dalle restrizioni anti contagio che abbiamo imparato a conoscere a menadito. Lo sci farà eccezione?

Ecco tutto quello che c’è da sapere su date, regole e prezzi della stagione appena cominciata.

Quali sono le regole in vigore sugli impianti da sci

Secondo un decreto di fine agosto 2021, sarà possibile, sugli impianti chiusi, raggiungere una capienza dell’80% contro il precedente 50%, grazie al Green Pass. Il certificato verde resta quindi una condizione necessaria per poter usufruire degli impianti da sci chiusi.

Per il resto, il problema è sorto a causa di una presunta dimenticanza del legislatore al momento della conversione del decreto in legge: nel passaggio si è persa il riferimento alla quota dell’80%. Quindi le regole vorrebbero una situazione ancora ferma al precedente 50% nonostante sia molto probabile l’eventualità di un errore puramente formale, che ha portato a un testo non aggiornato in tutte le sue parti.

Le mascherine restano obbligatorie.

Quanto costa andare a sciare nel 2021 e le date per Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia

A dire di poco meno dell’80% dei gestori degli impianti sciistici, i prezzi da pagare per accedere agli impianti sono aumentati. Di quanto? La media è di un 4,8% in più, ma i prezzi sembrano salire in occasione di alcuni giorni e periodi dell’anno: si tratta del periodo natalizio, di quello di Carnevale e dei weekend.

Per quanto riguarda le date, si scia già in Valle d’Aosta; il 3 dicembre si comincia in Piemonte; il 27 novembre in Lombardia. Le località preferite dagli italiani per quest’anno sono Madonna di Campiglio, Cortina d’Ampezzo e Canazei.

Con l’aumento del numero di positivi ogni 24 ore in Italia, è lecito chiedersi, al di là di quello che capiterà in pista da sci, che Natale sarà: ecco alcune previsioni, riguardanti, ad esempio, i ristoranti e le riunioni tra parenti. Qui invece tutto quello che va tenuto presente se si vuole partire per l’estero in occasione del Natale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sci, al via la stagione 2021. Date, regole, prezzi: cosa c’è da sap...