Sanità, i meridionali vanno a curarsi al Nord (soprattutto in Lombardia)

Sono migliaia gli italiani che ogni anno decidono di andare a curarsi nel Nord Italia: la maggior parte provengono dal Sud

Spesso, quando si hanno problemi di salute, ci si reca nell’ospedale della propria città in cerca dei medici migliori che possano curare e risolvere il problema. A volte si è fortunati e non bisogna macinare molti chilometri per andare al nosocomio. Altre, bisogna addirittura prendere un treno o un aereo per recarsi in città diverse da quelle di residenza. Secondo i dati forniti dal Ministero della Salute, sono migliaia le persone che ogni anno si spostano nel Nord Italia per ricevere le cure necessarie. La regione prediletta è la Lombardia, con la cifra record di più di 38mila individui che scelgono i suoi ospedali. A seguire troviamo l’Emilia Romagna con 25mila, e la Toscana con quasi 13mila.

Non solo: anche il Veneto è una delle regioni più scelte dai cittadini per la qualità dei suoi ospedali. Qui, quasi 4mila persone arrivano ogni anno per curarsi. Poco dopo si posiziona l’Umbria, con appena più di 3mila, il Friuli con circa 1.200, il Molise con una media di mille e Bolzano con 534.

Ma da quali regioni provengono le persone che vanno al nord per farsi curare? La maggior parte dei cittadini proviene dal meridione. In testa troviamo la Campania, con quasi 20mila persone che ogni anno si spostano per andare negli ospedali del settentrione. A seguire c’è poi la Calabria con quasi 19mila e la Sicilia con circa 13mila. Si viaggia anche dalla Puglia: sono quasi 11mila le persone che vanno a curarsi nel Nord Italia, preferendo le strutture della parte alta dello stivale rispetto a quelle del Sud.

Sono invece molto pochi gli stranieri che decidono di venire in Italia per curare la propria salute. Gli ospedali scelti sono in genere quelli di confine: il 4% va a Bolzano, il 2% a Trento e in Val D’Aosta, e solo l’1% in Liguria, Puglia, Toscana e Friuli-Venezia Giulia. Dei numeri esigui, soprattutto se paragonati invece alla grande quantità di cittadini italiani che ogni anno va all’estero per curarsi. Soprattutto, bisogna dirlo, per ricevere trattamenti low cost che nel nostro paese hanno prezzi molto elevati.

Sanità, i meridionali vanno a curarsi al Nord (soprattutto in Lo...