Premio Auto Europa: è italiana la migliore del continente

Va a un'italiana l'ambito premio conferito da UIGA e ASI, che dal 1987 premia la migliore macchina prodotta e venduta in Europa

I soci dell’Unione Italiana Giornalisti dell’Automotive, gli appassionati di una giuria popolare e gli opinion leader italiani hanno eletto con la nuova edizione del Premio Auto Europa la migliore auto prodotta in almeno 10 mila esemplari e commercializzata in Europa, valutando come criteri design, comfort, dinamicità e completezza della gamma. A vincere è stata un’italiana.

L’elettrica Audi Q4 e-tron, la nuova BMW Serie 4, la Cupra Formentor, la Dacia Sandero, la Hyundai Tucson e la Nissan Qashqai si sono accontentate di arrivare in finale. Quest’ultima ha anche vinto il premio della Giuria Popolare.

Premio Auto Europa: la vincitrice è la Fiat Nuova 500e

A essere incoronata come miglior auto d’Europa è stata la city car nostrana, la Fiat Nuova 500 elettrica, protagonista assoluta della mobilità di domani e vincitrice dell’ambito Premio Auto Europa 2022.

Tutte le vetture finaliste sono state lanciate sul mercato tra il 1° settembre del 2020 e il 31 agosto del 2021 e saranno ricordate come “auto coraggio”. Sono state infatti prodotte durante la difficile crisi del settore automobilistico dovuto alla pandemia. Ma non solo.

Come ha commentato Gaetano Cesarano, presidente della Uiga, sono “perfette ambasciatrici” di quello che oggi è richiesto da una macchina: prestazioni tecnologiche, efficienza dinamica, sostenibilità ambientale, attrattiva sul mercato e, ovviamente, design.

Ma come mai proprio la Fiat Nuova 500 elettrica ha conquistato il titolo di miglior auto d’Europa? Il merito, per la giuria, è della capacità innovativa del gruppo Stellantis, che ha pensato e progettato in una chiave inedita un’icona del design italiano, ormai conosciuta in tutto il mondo.

Inoltre la Fiat avrebbe vinto la sfida della e-mobility anche facendo leva sullo stile e sulla capacità di muovere le emozioni “prima ancora delle persone”.

QUANTO COSTA MANTENERE L’AUTO IN ITALIA: LA RICERCA

Premio Auto Europa: tutte le macchine vincitrici

Il Premio Auto Europa, conferito dall’Unione Italiana Giornalisti dell’Automotive in collaborazione con l’Automotoclub Storico Italiano, ha compiuto quest’anno ai suoi primi 35 anni. Per quest’occasione sono stati riconosciuti tre premi speciali ai veicoli che hanno vinto precedenti edizioni.

  • Premio per il design alla Audi 80.
  • Premio per l’originalità del progetto alla Citroën XM.
  • Premio per le prestazioni alla Alfa Romeo 156.

Di seguito l’albo d’oro del Premio Auto Europa, con tutte le vetture vincitrici del premio dalla sua fondazione alla precedente edizion.

  • 1987 – Audi 80
  • 1988 – Alfa Romeo 164
  • 1989 – Fiat Tipo
  • 1990 – Citroën XM
  • 1991 – Nissan Primera
  • 1992 – Citroën ZX
  • 1993 – Fiat Cinquecento
  • 1994 – Citroën Xantia
  • 1995 – Fiat Punto
  • 1996 – Fiat Bravo e Fiat Brava
  • 1997 – Audi A3
  • 1998 – Alfa Romeo 156
  • 1999 – Alfa Romeo 166
  • 2000 – Jaguar S-Type
  • 2001 – Citroën Xsara Picasso
  • 2002 – Citroën C5
  • 2003 – Citroën C3
  • 2004 – Fiat Panda
  • 2005 – Citroën C4
  • 2006 – Fiat Grande Punto
  • 2007 – Peugeot 207
  • 2008 – Fiat 500
  • 2009 – Alfa Romeo MiTo
  • 2010 – Peugeot 3008
  • 2011 – Alfa Romeo Giulietta
  • 2012 – Citroën DS4
  • 2013 – Peugeot 208
  • 2014 – Peugeot 2008
  • 2015 – Peugeot 308
  • 2016 – DS5
  • 2017 – Alfa Romeo Giulia
  • 2018 – Citroën C3
  • 2019 – DS 7 Crossback
  • 2020 – Renault Clio
  • 2021 – Peugeot Nuova 2008
  • 2021 – Ford Puma (Premio degli Opinion Leader)

A proposito di Stellantis, gruppo nel quale è confluita la Fiat. Purtroppo non ci sono buone notizie sul fronte dell’occupazione, con un altro stabilimento in crisi in Italia. Ve ne abbiamo parlato qui. Procede invece il piano di innovazione con la produzione di batterie elettriche in Italia, che vi abbiamo anticipato qui.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Premio Auto Europa: è italiana la migliore del continente